Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Alcuni scenari previsionali intravedono un calo delle temperature che dovrebbe concretizzarsi in alcune regioni italiane verso la fine del mese. Tuttavia si tratta ancora di proiezioni caratterizzate da una notevole incertezza per cui è difficile ancora elaborare una prognosi. 

Sono bastati un paio di scenari previsionali fuori dal normale per far gridare al ‘ritorno dell’inverno‘. Tuttavia la realtà dei fatti è, ahimè, ben diversa. A seguito di un periodo caratterizzato da condizioni stabili, assenza di precipitazioni e temperature ben oltre la media (l’ennesimo che invece dovrebbe far notizia) l’Europa orientale sarà interessata da una colata di aria fredda che potrebbe lambire anche le nostre regioni. Un’eventualità che viene inquadrata dai vari scenari previsionali del modello di ensemble GEFS che sono mostrati nel grafico seguente dalle linee colorate.

Grafico 'spaghetti' della temperatura in quota prevista per la città di Roma dai vari scenari di ensemble

Grafico ‘spaghetti’ della temperatura in quota prevista per la città di Roma dai vari scenari di ensemble

La variabile mostrata è la temperatura a circa 1500 metri di quota in funzione della data (che trovate indicata sull’asse orizzontale). È immediato notare come, a seguito del periodo caldo tra il 21 ed il 26 marzo, si verifichi un calo delle temperature. Tale calo avviene, però, in concomitanza con un allontanamento dei vari scenari previsionali (le linee colorate), indicato anche dall’ombreggiatura grigia che rappresenta lo spread. Questo significa che i modelli di previsione faticano ancora ad intravedere quali di queste ‘linee’ verrà scelta dall’atmosfera come evoluzione futura.

Per capirlo ancora meglio è possibile dare un’occhiata al grafico sottostante dove abbiamo condensato tutti gli scenari previsionali per 3 diverse date (23, 26 e 29 marzo rispettivamente). Stavolta la temperatura (a 2 metri di altezza) si trova sull’asse orizzontale e la curva rappresenta come sono distribuiti i valori: dove la curva è più alta maggiore sarà la probabilità di trovare quei valori di temperatura.

Distribuzioni di probabilità della temperatura a 2 metri prevista nella città di Roma dal modello di ensemble GEFS

Distribuzioni di probabilità della temperatura a 2 metri prevista nella città di Roma dal modello di ensemble GEFS

Due cose balzano agli occhi. Primo, la distribuzione della temperatura si allarga nel tempo, come atteso a causa dell’aumento nell’incertezza previsionale. Secondo, la tendenza verso un calo delle temperature sembra confermata visto che anche la media degli scenari si sposta verso temperature più basse. Stando a questi dati, tuttavia, per il 29 marzo le temperature a 2 metri nella città di Roma potrebbero oscillare tra 1 e 11 gradi...una differenza di certo non trascurabile!

Ovviamente queste considerazioni valgono anche per altre città, anche se il calo sarà probabilmente avvertito più est. Osservate, ad esempio, lo stesso grafico per la città di Milano. Qui la tendenza sembra improntata ad un riscaldamento anche se è difficile intravedere un trend significativo…

Distribuzioni di probabilità della temperatura a 2 metri prevista nella città di Milano dal modello di ensemble GEFS

Distribuzioni di probabilità della temperatura a 2 metri prevista nella città di Milano dal modello di ensemble GEFS

Articolo di Guido Cioni del 20 Marzo 2019 alle ore 23:01

Altre Notizie Meteo

Inizio settimana con vortice maltempo e più fresco: a quando il ritorno di caldo e bel tempo?

Inizio settimana con vortice maltempo e più fresco: a quando il ritorno di caldo e bel tempo?

Inizio settimana molto “pimpante e dinamico” per il meteo italiano. Dal Nord Europa un vortice depressionario si è diretto ieri sulle Alpi e si è propagato su tutto il nord Italia. Tra Val Padana e Nord-ovest nella notte si sono avuti gli accumuli maggiori, ma continuano ancora in queste ore. Tra oggi e martedì il […]

Passaggio del vortice di maltempo porta anche calo termico: dove e quanto?

Passaggio del vortice di maltempo porta anche calo termico: dove e quanto?

Le correnti settentrionali, al seguito della perturbazione che da ieri fino a martedì attraverserà l’Italia con forte maltempo, porteranno un generale abbassamento delle temperature. La massa d’aria più fresca dal Nord Europa dilagherà su tutta la Penisola tanto che i valori andranno sotto le medie del periodo nel cuore dell’estate. L’abbassamento termico sarà più evidente […]

Scoperto il gene che permette alle piante di assorbire più CO2

Scoperto il gene che permette alle piante di assorbire più CO2

Modificando il sistema radicale delle piante sarebbe possibile ottimizzare la naturale capacità delle piante di assorbire carbonio dall’atmosfera. Le attuali condizioni atmosferiche del nostro pianeta e i numerosi  studi a riguardo suggeriscono che ridurre le emissioni di CO2 non è abbastanza per affrontare il cambiamento climatico. Molti esperti ritengono sia necessario trovare un modo efficace […]

Vortice depressionario lunedì e martedì sull’Italia: piogge e rovesci diffusi con netto calo termico!

Vortice depressionario lunedì e martedì sull’Italia: piogge e rovesci diffusi con netto calo termico!

Nelle prossime ore è previsto un sensibile peggioramento delle condizioni meteorologiche dapprima al nord, poi martedì anche al centro-sud, a causa dell’ingresso di una perturbazione proveniente dal nord Europa che, andando a generare un minimo di bassa pressione, dispenserà marcato maltempo nelle giornate di lunedì 15 e martedì 16 un po’ su tutta la nostra […]

Nel 2100 potrebbero non nascere più maschi di tartarughe marine

Nel 2100 potrebbero non nascere più maschi di tartarughe marine

Anche in uno scenario a basse emissioni, più del 99% delle caretta caretta potrebbe nascere di sesso femminile. Uno studio realizzato da un team di ricercatori dell’Università di Exeter afferma che entro il 2100 la popolazione di tartarughe marine comuni – caretta caretta – potrebbe essere composto quasi esclusivamente da femmine. Anche in uno scenario […]

Nepal, 43 vittime a causa delle forti inondazioni

Nepal, 43 vittime a causa delle forti inondazioni

La regione di Kathmandu e parte del nord dell’India stanno vivendo momenti di terrore a causa del maltempo estremo e incessante. Piogge torrenziali e gravi inondazioni hanno colpito il Nepal e il nord dell’India negli ultimi giorni, provocando ingenti danni alle infrastrutture e alle abitazioni. Per ora sono 43 le vittime registrate, a cui si […]

Tromba d’aria sul litorale casertano, in Campania: si segnalano feriti e danni!

Tromba d’aria sul litorale casertano, in Campania: si segnalano feriti e danni!

Nel primo pomeriggio odierno una tromba marina ha raggiunto un tratto del litorale Domizio, nel Casertano, precisamente nei pressi del “Lido Gallo” a Castel Volturno, scatenando attimi di gran terrore con centinaia di bagnanti in fuga. Purtroppo si segnalano diversi feriti, colpiti da lettini, sdraio, ombrelloni e da altri oggetti che la furia e la […]

Plastica in mare, dalla Campania arriva “Litter Hunter”

Plastica in mare, dalla Campania arriva “Litter Hunter”

Un nuovo sistema di salvaguardia ambientale marina ripulirà la Costiera Amalfitana dai rifiuti in mare. Da Green Tech Solution, una startup fatta di giovani campani, arriva un nuovo sistema di monitoraggio e raccolta della plastica in mare, che si occuperà della salvaguardia ambientale marina tramite l’utilizzo di droni aerei e natanti. “Litter Hunter” è il […]

La spesa degli occidentali sta minacciando la sicurezza alimentare globale

La spesa degli occidentali sta minacciando la sicurezza alimentare globale

La tendenza ad alcune monocolture richiede enormi quantità di terreno, causa deforestazione e fornisce poco nutrimento agli impollinatori da cui dipende. Il consumo occidentale di alimenti come avocado, caffè e agrumi sta minacciando la sicurezza alimentare globale, favorendo monocolture che occupano una grande estensione di terreno a scapito degli impollinatori e quindi degli ecosistemi. Lo […]

Weekend ancora movimentato in arrivo: temporali e acquazzoni tornano protagonisti!

Weekend ancora movimentato in arrivo: temporali e acquazzoni tornano protagonisti!

Il maltempo annunciato ha lasciato segni molto importanti soprattutto nella giornata di ieri. Lo scontro tra masse a temperature diverse non porta mai buone conseguenze. Dopo la sfuriata temporalesca l’alta pressione cercherà di riprendere posizione, provando ad estendersi dall’Europa occidentale verso est tentando di raggiungere il Mediterraneo centrale e l’Italia. Il tempo andrà verso condizioni […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464