Pensare di essere “eco-friendly” non ti rende tale

Il cervello umano tende a tradurre le scelte “green” come compensazione di quelle dannose, ma non è affatto così. Lo dice uno studio dell’università di Gävle.

 


 

 

Uno studio pubblicato su Frontiers in Psychology dagli svedesi Patrik Sörqvist e Linda Langeborg dell’università di Gävle espone una nuova teoria sulla relazione tra umani e ambiente, mettendo in luce alcune convinzioni sbagliate sull’approccio eco-friendly. Secondo la ricerca, l’identificazione di prodotti e servizi come “green”, “eco-friendly” o simili risulta il più delle volte fuorviante, perché si traduce nel consumatore come una convinzione di azzerare l’impatto ambientale. Questa convinzione si fonda sull’erronea tendenza a vedere il proprio rapporto con l’ambiente come uno scambio sociale, dove l’azione “rispettosa” compensa quella dannosa. Ciò che sfugge alla nostra mente quando crediamo di fare una scelta eco-friendly è che questa avrà comunque un impatto ambientale, che non compenserà altre scelte quotidiane dannose.

La spiegazione degli psicologi svedesi a questo fenomeno risiede nel fatto che non potendo avere un tracciabilità dell’impatto ambientale di tutte le nostre azioni, per valutare la nostra impronta ecologica ricorriamo a delle regole “empiriche” mentali, che si basano su un processo di annullamento di un’azione da parte di un’altra. Si tratta di un meccanismo di sopravvivenza, dove il cervello umano ricorre a questo genere di calcolo nella ricerca dell’equilibrio nelle relazioni sociali. Questo schema mentale, spiega Sörqvist, applicato ai cambiamenti climatici induce a pensare che le scelte green possano compensare quelle insostenibili, ma la verità è che sono solo meno dannose e non riparatrici. “Le persone pensano di poter giustificare un viaggio in aereo perché sono andati a lavorare in bicicletta. Le compagnie pretendono di bilanciare le emissioni di gas serra piantando alberi o pagando per compensare le emissioni di carbonio attraverso l’European Union Emission Trading Scheme”, afferma Sörqvist. “Intanto, la cosa migliore che potremmo fare per l’ambiente sarebbe naturalmente consumare meno in generale».

Per ovviare ad una traduzione errata del messaggio che si cela dietro etichette “eco-friendly” e rendere più consapevoli le scelte di consumatori e imprese, secondo i due ricercatori bisognerebbe introdurre una legislazione più severa sugli strumenti di marketing e una stima obbligatoria dell’impronta di carbonio dei prodotti. La Lagenborg propone, ad esempio, di fornire ai consumatori un feedback istantaneo sul carrello della spesa, con una stima dell’impronta di carbonio dei prodotti acquistati.

Articolo di Erika del 25 Marzo 2019 alle ore 18:54

Altre Notizie Meteo

Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra

Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra

La più grande manifestazione ambientalista al mondo coinvolgerà 193 paesi e 22.000 organizzazioni. Tema dell’anno le specie minacciate dall’estinzione.     Il 22 aprile torna la Giornata Mondiale della Terra, la più grande manifestazione ambientalista del mondo. Dopo quasi 50 anni l’Earth Day, istituito dalle Nazioni Unite in nome della tutela del pianeta, sarà particolarmente […]

Orso polare denutrito arriva in un villaggio lontano chilometri dal suo habitat

Orso polare denutrito arriva in un villaggio lontano chilometri dal suo habitat

L’animale, dall’aspetto esausto, è arrivato in un villaggio della Russia orientale alla ricerca disperata di cibo.     Un orso polare è stato avvistato nel villaggio di Tilichiki, sulla penisola di Kamchatka, nell’estremo oriente della Russia. L’animale, denutrito e dall’aspetto esausto, vagava nel villaggio in cerca di cibo, causando shock e preoccupazione tra gli abitanti. […]

Attenzione venti di scirocco forti in arrivo a Pasquetta accompagnati da sabbia del deserto!

Attenzione venti di scirocco forti in arrivo a Pasquetta accompagnati da sabbia del deserto!

Attenzione venti di scirocco forti in arrivo a Pasquetta accompagnati da sabbia del deserto! Quello di Pasqua e Pasquetta sarà uno scenario al dir poco particolare. Sarà una lotta all’ultimo secondo su chi mollerà più tardi lo spazio italiano : l’alta pressione e il fronte spagnolo saranno le due figure bariche che si contenderanno lo […]

Lungo weekend pasquale inizia bene con sole e caldo, ma resisterà fino a Pasquetta?

Lungo weekend pasquale inizia bene con sole e caldo, ma resisterà fino a Pasquetta?

L’anticiclone ha iniziato a far il suo dovere primaverile. Non resisterà però a lungo. Aprile si conferma ricco di perturbazioni, e infatti proprio a cavallo tra Pasqua e Pasquetta, dopo un weekend perfetto, ecco che arriverà da ovest il fronte perturbato. Sono ancora molto incerte le dinamiche di precipitazioni e nuvolosità, tutto dipenderà se e […]

Analisi meteo medio termine: weekend di Pasqua molto mite e soleggiato, peggiora a Pasquetta?

Analisi meteo medio termine: weekend di Pasqua molto mite e soleggiato, peggiora a Pasquetta?

Le ultime elaborazioni dei modelli fisico-matematici confermano un weekend di Pasqua molto mite e soleggiato sull’Italia, grazie all’espansione di un cuneo anticiclonico che tenderebbe, però, a perdere forza proprio a partire dal giorno di Pasquetta a causa di una perturbazione in ingresso da sud-ovest che potrebbe apportare piogge nel pomeriggio-sera di Pasquetta e poi nella […]

Aggiornamento Pasqua e Pasquetta: dura lotta tra vortice maltempo e stabilità!

Aggiornamento Pasqua e Pasquetta: dura lotta tra vortice maltempo e stabilità!

Aggiornamento Pasqua e Pasquetta: dura lotta tra vortice maltempo e stabilità! Più passano i giorni e più inizia a delinearsi al meglio l’evoluzione prevista per il periodo pasquale. Purtroppo quello che i modelli e chi li analizza si trovano davanti è un vero e proprio braccio di ferro a chi resiste di più tra l’Anticiclone […]

Primavera in gran spolvero, salgono le temperature in Europa ed in Italia

Primavera in gran spolvero, salgono le temperature in Europa ed in Italia

L’espansione dell’alta pressione verso est causerà un aumento delle temperature nei prossimi giorni su molte regioni europee, compreso il nostro paese. Mentre sugli stati africani affacciati sul Mediterraneo si raggiungeranno i primi 40 gradi della stagione in Francia si potranno toccare i 25 gradi ed anche l’Italia non starà a guardare…  Dopo qualche giorno in compagnia […]

L’inquinamento marino da plastica costa 2.500 miliardi di dollari all’anno

L’inquinamento marino da plastica costa 2.500 miliardi di dollari all’anno

Uno studio rivela l’impatto sociale ed economico del marine litter a livello globale.     Uno studio pubblicato su Marine Pollution Bulletin afferma che l’inquinamento da plastica negli oceani del mondo arriva a costare 2.500 miliardi di dollari all’anno in risorse perse o danneggiate. Il marine litter, con la sua influenza negativa sul benessere globale, […]

Gelate tardive in Europa: vitigni a rischio

Gelate tardive in Europa: vitigni a rischio

Negli ultimi giorni l’Europa centrale è stata raggiunta da aria fredda che ha provocato un marcato abbassamento delle temperature. In particolare, in alcune zone, le temperature minime hanno raggiunto valori inferiori allo zero, determinando situazioni di rischio per i raccolti e i vigneti.   Ad inizio settimana, in particolare Germania, Belgio e Francia hanno sperimentato […]

Tendenza meteo Pasqua e Pasquetta: Italia divisa tra bel tempo e vortice, cosa accadrà?

Tendenza meteo Pasqua e Pasquetta: Italia divisa tra bel tempo e vortice, cosa accadrà?

 Dopo l’anticiclone probabilmente da ovest si intrufolerà un vortice di maltempo da occidente. Proprio a cavallo tra Pasqua e Pasquetta potrebbe quindi cambiare il tempo. Rimane comunque una situazione lunga  e difficile da prevedere  e potrebbe non riguardare tutte le aree italiane. Non perdetevi quindi tutti i prossimi aggiornamenti sul weekend pasquale.   Tendenza meteo […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464