India svuotata dalla siccità, migliaia di persone costrette a fuggire

Centinaia di villaggi indiani sono stati evacuati a causa della storica siccità che ha colpito il paese. Secondo gli scienziati le falde acquifere di molte città sono in via di esaurimento.

Nelle ultime settimane l’India è stata colpita da un’ondata di caldo estremo, con temperature che hanno toccato i 48°C nella capitale Delhi e i 50,8°C a Churu, nel Rajastan. Picchi che hanno reso il paese il luogo più caldo del pianeta, nonché molte aree invivibili per l’imponente crisi idrica in atto, che non accenna a diminuire. Centinaia di villaggi si stanno svuotando, poiché migliaia di persone sono costrette a fuggire per mancanza d’acqua.  

A sud di Mumbai, la capitale commerciale del paese, si stima che il 90% della popolazione locale sia evacuata, lasciando i villaggi deserti. A restare sono perlopiù anziani e malati, in balìa di una condizione di assoluta criticità. Altri villaggi, come quello di Hatkarwadi, nello stato di Maharashtra, sono quasi del tutto deserti.

La siccità che sta tormentando l’India dallo scorso dicembre, secondo i funzionari, è più grave della carestia che nel 1972 colpì milioni di persone in tutto lo stato. La scarsità d’acqua ha devastato fonti primarie di sostentamento come l’agricoltura e l’allevamento, lasciando colture distrutte e bestiame a morire di fame e sete, mentre migliaia di famiglie lottano per sopravvivere. Inoltre la precarietà delle condizioni igienico-sanitarie ha riempito gli ospedali locali di persone affette non solo da disidratazione, ma anche di malattie gastrointestinali per aver bevuto acqua non potabile. L’uso di acqua in questi territori è diventato un lusso insostenibile, che soltanto pochissimi riescono a permettersi acquistandola privatamente.

In tutto il mondo El Niño e la crisi climatica stanno portando a siccità sempre più dure e frequenti, di cui l’India è un esempio lampante. Gli scienziati prevedono che le temperature continueranno a crescere con il progredire del riscaldamento globale, fenomeno che sommato alla crescita demografica porterà le popolazioni a sperimentare carestie ancora più devastanti. Gli esperti ritengono inoltre che le falde acquifere di 21 città indiane – tra cui Delhi, Bengaluru, Chennai e Hyderabad – potrebbero esaurirsi nel giro di un anno, negando l’accesso all’acqua potabile al 40%  della popolazione entro il 2030.

Articolo di Erika del 15 Giugno 2019 alle ore 09:34

Altre Notizie Meteo

Meteo venerdì 13 dicembre: nevicate fino in pianura al nord, piogge e rovesci al centro-sud

Meteo venerdì 13 dicembre: nevicate fino in pianura al nord, piogge e rovesci al centro-sud

Giorno di Santa Lucia all’insegna del maltempo con nevicate fino in pianura su molte zone del nord Italia. Piogge e rovesci anche forti al centro-sud. Venti di Burrasca e Tempesta dai quadranti occidentali attesi sulle Alpi, al centro-sud ed Isole maggiori, con possibili mareggiate. Una nuova forte perturbazione nord-atlantica, accompagnata anche da aria fredda di […]

Cop25: il punto della situazione

Cop25: il punto della situazione

Ultimi giorni di tensioni a Madrid, tra manifestanti espulsi dalla conferenza e una stasi totale dei negoziati per i paesi più inquinanti al mondo. Dovrebbe terminare domani la 25° Conferenza sul Clima in corso Madrid, dove l’atmosfera delle ultime ore si è decisamente incupita a causa delle proteste delle Ong e della tensione in merito […]

Focus Campania: peggioramento in arrivo con forti venti, mareggiate e intensi accumuli!

Focus Campania: peggioramento in arrivo con forti venti, mareggiate e intensi accumuli!

La nuova perturbazione atlantica si sta avvicinando alla nostra Penisola e nella giornata di venerdì 13 porterà un peggioramento del tempo su gran parte dell’Italia. Già nella mattinata di domani le nubi torneranno a farsi minacciose con piogge e locali rovesci che dall’area più settentrionale si estenderanno verso il Cilento. Fenomeni che nel corso del […]

Weekend con ritorno alla stabilità: dopo il freddo e il forte maltempo torna il sole, ma per quanto tempo?

Weekend con ritorno alla stabilità: dopo il freddo e il forte maltempo torna il sole, ma per quanto tempo?

L’ultima perturbazione della lunga serie settimanale che sarà passata venerdì sull’Italia, si lascerà dietro qualche strascico locale sabato, ma il tempo sarà già nettamente migliorato in avvio di weekend ed anche la giornata di domenica risulterà tutto sommato stabile su gran parte d’Italia. Un temporaneo rinforzo dell’alta pressione sul Mediterraneo centrale infatti interromperà l’afflusso delle […]

Ennesima perturbazione in arrivo: Venerdì con forte maltempo tra neve, acquazzoni e venti intensi!

Ennesima perturbazione in arrivo: Venerdì con forte maltempo tra neve, acquazzoni e venti intensi!

L’ennesima perturbazione di questo mese ha raggiunto il nostro Paese e nelle prossime ore punterà il Mediterraneo centrale impegnando così l’Italia prima dell’arrivo del weekend. Sulle regioni del Nord una di queste transiterà venerdì trovando un ambiente di aria sufficientemente fredda da favorire precipitazioni ulteriori a carattere nevoso fino a bassa quota, ma al sud […]

Meteo giovedì 12 dicembre: peggiora al centro-sud, neve a bassissima quota al nord

Meteo giovedì 12 dicembre: peggiora al centro-sud, neve a bassissima quota al nord

Peggioramento al centro e al sud, neve fino a bassissima quota al nord, in pianura su Emilia, Valtellina e localmente al nord-est. La perturbazione nord-atlantica, che ha fatto ingresso sulla nostra Penisola nella serata di ieri, sta apportando un netto peggioramento delle condizioni meteorologiche, segnatamente sulle regioni settentrionali, ma in giornata tenderà a peggiorare anche […]

Meteo mercoledì 11 dicembre: peggiora al nord-ovest dalla sera con piogge e neve a bassa quota

Meteo mercoledì 11 dicembre: peggiora al nord-ovest dalla sera con piogge e neve a bassa quota

Giornata contraddistinta dagli ultimi rovesci all’estremo sud specie nelle ore mattutine, assenza di precipitazioni sul resto dell’Italia. Dalla sera peggiora al nord-ovest con piogge e neve anche a bassa quota. Il fronte freddo, accompagnato da aria di estrazione artica, sta abbandonando la nostra Penisola e apporterà gli ultimi rovesci solo sulle estreme regioni meridionali specie […]

Ciclogenesi esplosiva in atto: attesi venti di tempesta e tormente di neve in Islanda

Ciclogenesi esplosiva in atto: attesi venti di tempesta e tormente di neve in Islanda

In queste ore un profondo ciclone sull’Oceano Atlantico Settentrionale si sta intensificando in modo esplosivo minacciando l’Islanda con venti estremi e forti precipitazioni. Innanzitutto, si parla di ciclogenesi esplosiva a queste latitudini quando la diminuzione di pressione è uguale o superiore ai 24 hPa in 24 ore. In questo caso, siamo ampiamente oltre questo valore […]

Clima: cosa succede al turismo nelle Alpi?

Clima: cosa succede al turismo nelle Alpi?

L’aumento delle temperature ha contribuito al declino di centinaia di stazioni sciistiche e di tutto il settore turistico alpino. Piste disboscate, alberghi in rovina, cementificazione sconsiderata e impianti di risalita abbandonati potrebbero diventare il nuovo ritratto del turismo nelle Alpi, un’industria fiorente che con il passare degli anni sembra andare incontro al declino. In Italia, […]

Meteo martedì 10 dicembre: netto calo termico, rovesci al centro-sud con neve in Appennino

Meteo martedì 10 dicembre: netto calo termico, rovesci al centro-sud con neve in Appennino

Giornata pienamente invernale sull’Italia contraddistinta da un generale calo termico, piogge e rovesci al centro-sud, specie sulle regioni adriatiche e nevicate in Appennino, localmente fin sotto i 1000 mt. Come avevamo accennato ieri un fronte freddo attraverserà l’Italia nella giornata odierna, accompagnato da aria artica che provocherà un generale calo termico da nord a sud, […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464