Analisi meteo medio-lungo termine: irruzione artica sempre più probabile anche sulla nostra Penisola!

Ancora conferme sulla possibile irruzione artica della prossima settimana (10-13 dicembre) con temperature in netto calo e ipotesi nevose fino a quote relativamente basse.

Esattamente una settimana fa pubblicammo questo articolo di analisi meteo sul lungo termine a larga scala (click qui), avvalendoci anche di alcuni indici di teleconnessione e rimarcammo che, dopo un inizio di dicembre più anticiclonico, tra fine prima decade ed inizi seconda decade di dicembre, sarebbe potuto intervenire un netto cambiamento della circolazione su scala europea con una irruzione di aria molto fredda di origine artica, con possibile coinvolgimento anche della nostra Penisola. A distanza di una settimana non possiamo fare altro che confermare questa nostra linea di tendenza.

I motivi di questa importante svolta meteorologica sono da imputare alla configurazione barica che verrà a crearsi su scala europea : il campo di alta pressione, attualmente ubicato sulla Penisola Iberica e che nei prossimi giorni interesserà anche la nostra Penisola con assenza di precipitazioni significative e predominante stabilità, inizierà dal giorno dell’Immacolata ad espandersi e a risalire verso le latitudini più settentrionali dell’Europa occidentale, ovvero sulle Isole Britanniche ed Islanda, tendendo a piegare poi parzialmente anche verso nord-est, in direzione della Penisola Scandinava. Tale manovra barica fungerà da blocco al flusso zonale atlantico, favorendo una circolazione con dinamica prettamente meridiana che andrà a veicolare la discesa di una massa di aria fredda, che dalle latitudini artiche tenderà ad interessare l’Europa orientale e centrale, irrompendo anche sulla nostra Penisola.

Il target temporale, relativo a tale irruzione fredda, sarà tra il 10 e 13 dicembre. Le isoterme attese a 850hpa (1450 mt) ci suggeriscono che, almeno per quanto concernerà l’Italia, si tratterebbe di un’ondata di freddo e non di gelo. Attualmente, difatti, sarebbero attesi valori fino a -4/-5 a 850hpa sul nostro territorio nazionale, nel caso si fosse trattata di ondata di gelo le isoterme attese sarebbero dovute essere minori di -8/-9°C a 850hpa. Ecco qualche immagine dei modelli meteorologici, relative al momento di entrata della massa di aria fredda sulla nostra Penisola :

GFS_GEOPOT.

Configurazione barica, su scala emisferica, prevista per martedì 11 Dicembre 2018. GFS – Meteociel -

ECMWF_GEOP.

Configurazione barica, su scala emisferica, prevista per martedì 11 Dicembre 2018. ECMWF – Meteociel -

GFS_850HPA_TEMP

Distribuzione termica ad 850hpa (1450 mt), su scala emisferica, prevista per martedì 11 Dicembre. GFS -METEOCIEL-

ECMWF_TEMP_850HPA

Distribuzione termica ad 850hpa (1450 mt), su scala emisferica, prevista per martedì 11 Dicembre. ECMWF -METEOCIEL-

ECMWF_TEMP

Distribuzione termica a 850hpa (1450 mt) relativa a martedì 11 Dicembre. ECMWF – Meteociel -

Non sarebbero da escludere possibili ipotesi nevose fino a quote relativamente basse, specie se dovessero crearsi presupposti favorevoli alla formazione di minimi di bassa pressione al suolo in interazione con l’aria fredda in entrata. Ad ora le regioni più interessate dall’instabilità e dalle precipitazioni sarebbero quelle centrali e meridionali con ipotesi nevose non escluse fino a quote collinari, ma rimarchiamo che è assolutamente prematuro parlare sin da ora dei dettagli precipitativi e anche delle isoterme precise attese, in quanto siamo ancora nel lungo termine e dovremo aspettare gli aggiornamenti modellistici dei prossimi giorni per poter stilare e render disponibili simili dettagli.

Concludiamo l’articolo di analisi andando ad allegare le Ensamble odierne del modello meteorologico ECMWF, che mettono in evidenza un netto calo delle temperature a partire dal 10 dicembre, con la media degli scenari (spago rosso)  al di sotto degli 0°C ad 850hpa (1450 mt) da nord a sud :

ENSAMBLE_ECMWF_MILANO

ENSAMBLE ECMWF00Z – MILANO – Si notano molte perturbazioni che raggiungono valori prossimi ai -5°C ad 850hpa- Fonte : meteoguru.com

ENSAMBLE_ECMWF_PESCARA

ENSAMBLE ECMWF00Z – PESCARA – Si notano molte perturbazioni che raggiungono valori prossimi ai -5°C ad 850hpa – Fonte : meteoguru.com

ENSAMBLE_ECMWF_BARI

ENSAMBLE ECMWF00Z – BARI – Si notano molte perturbazioni che raggiungono valori prossimi ai -5°C ad 850hpa - Fonte : meteoguru.com

Seguiranno nuovi aggiornamenti nei prossimi giorni su questa interessante fase meteorologica che si prospetta sulla nostra Penisola per l’inizio della prossima settimana. Restate sintonizzati su Meteo in Diretta.

Articolo di Alberto Fucci del 04 Dicembre 2018 alle ore 21:21

Altre Notizie Meteo

Zoom sulle nevicate previste al centro e al sud nei prossimi giorni: dove e quando fioccherà?

Zoom sulle nevicate previste al centro e al sud nei prossimi giorni: dove e quando fioccherà?

Maltempo in azione sull’Italia che sull’onda dell’unione tra aria polare e vortice di maltempo sul Mediterraneo, sta portando tanta neve in diverse regioni. Il centro-nord in queste ore è in fase di imbiancamento, ma nelle prossime ore verrà coinvolto anche il centro-sud. Tutto dipenderà dall’esatta posizione del centro di bassa pressione e da lì poi […]

Focus neve Nord Italia : cosa dobbiamo aspettarci nelle prossime ore?

Focus neve Nord Italia : cosa dobbiamo aspettarci nelle prossime ore?

Dalle ore pomeridiane e fino al mattino di domani, Giovedì 24 Gennaio, sono attese nevicate fino in pianura su alcuni settori del nord Italia. Scopriamo insieme tutti i dettagli… Proprio in queste ore, e nelle prossime, è attesa sulla nostra Penisola la discesa di una massa d’aria molto instabile e fredda in quota di origine […]

Arriva la neve fino a quote molto basse nelle prossime ore e giorni : ecco dove e gli ultimi dettagli!

Arriva la neve fino a quote molto basse nelle prossime ore e giorni : ecco dove e gli ultimi dettagli!

Profondo vortice depressionario sull’Italia nelle prossime ore e giorni, alimentato da aria fredda di origine polare-marittima : previste nevicate fino a quote molto basse e anche in pianura, segnatamente al centro-nord. Sull’Italia il tempo è in netto peggioramento, peggioramento che si farà più consistente nelle prossime ore e giorni a causa della configurazione barica, su […]

Ciclone Mediterraneo: venti di burrasca e mare mosso

Ciclone Mediterraneo: venti di burrasca e mare mosso

Una profonda saccatura ha già raggiunto il mediterraneo innescando condizioni di maltempo in particolare al Centro-Sud. L’area di bassa pressione subirà un ulteriore approfondimento nelle prossime ore raggiungendo valori di pressione al suolo estremamente bassi nel Mar Tirreno.    Situazione estremamente dinamica nel Mediterraneo dove aria fredda dalla Groenlandia ha innescato la formazione di un vortice […]

I ghiacciai della Groenlandia si sciolgono 4 volte più veloce del previsto

I ghiacciai della Groenlandia si sciolgono 4 volte più veloce del previsto

Uno studio lancia l’allarme sullo scioglimento dei ghiacciai in rapido aumento e sugli effetti preoccupanti per la Corrente del Golfo.     Nessuna buona notizia sullo stato dei ghiacciai in Groenlandia e nemmeno di una possibile stasi. La velocità dello scioglimento dei ghiacciai è anzi in spaventoso aumento e lo afferma un nuovo studio pubblicato […]

Usa sotto la morsa del gelo Canadese: temperature fino a -30°! [FOTO]

Usa sotto la morsa del gelo Canadese: temperature fino a -30°! [FOTO]

Ancora gelo e neve sul nord-est americano. Un’incursione dal Canada sta facendo registrare temperature molto al di sotto dello zero termico in molti Stati americani. La neve ovviamente non è mancata, e soprattutto nelle aree affette dal lake-effect si sono verificati accumuli di decine di cm. Nella grande mela invece solo tanto tanto freddo, con […]

Gas serra: latte vaccino 3 volte più inquinante di quello vegetale

Gas serra: latte vaccino 3 volte più inquinante di quello vegetale

La produzione di latte vaccino ha un impatto ambientale disastroso. Lo dice uno studio dell’Università di Oxford.     Per avere un’idea sull’impatto ambientale della produzione di latte vaccino oggi, basta pensare ad un semplice disegno: per ottenere un bicchiere di latte vaccino al giorno per un anno sono necessari 650 metri quadri di terreno, […]

Vortice perturbato con impulso Polare in settimana: tanta pioggia e neve fino in pianura!

Vortice perturbato con impulso Polare in settimana: tanta pioggia e neve fino in pianura!

 Svolta meteo in settimana con l’arrivo dell’impulso polare e con la formazione di un ciclone nel Mediterraneo. Pioverà davvero tanto e il richiamo di aria fredda farà cadere tanta neve sopratutto al centro fino a quote pianeggianti. Saranno giorni da seguire costantemente gli aggiornamenti meteo perchè la pioggia che affliggerà le regioni italiane sarà moltissima. […]

La notte più calda in Australia

La notte più calda in Australia

Un’ondata di caldo estremo ha interessato negli ultimi giorni l’Australia. Nuovi record di temperature sono stati raggiunti in particolare nel settore sud orientale dell’isola.   Da ieri le temperature sono in sensibile diminuzione ma gli ultimi giorni in Australia sono stati particolarmente roventi. Le temperature massime sono state estremamente elevate nel New South Wales, sulla costa […]

Trovati resti animali in Antartide, potrebbero risalire a migliaia di anni fa

Trovati resti animali in Antartide, potrebbero risalire a migliaia di anni fa

Resti animali e vegetali sono stati rinvenuti nel profondo lago Mercer. I test di laboratorio potrebbero svelare un vero e proprio ecosistema risalente a più di 100.000 anni fa.       I ricercatori si aspettavano di trovare resti di antiche alghe fotosintetiche, invece si sono ritrovati davanti a microscopici resti di animali invertebrati, con […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464