Tonnellate di rifiuti sulle Isole Cocos, “l’ultimo paradiso incontaminato dell’Australia”

Lo studio ha rilevato spazzatura di ogni genere, tra cui 414 milioni di frammenti di plastica. E la maggior parte sepolta nella sabbia.

È chiaro ormai che la spazzatura che produciamo viaggia per migliaia di chilometri, attraversando i mari di tutto il pianeta e raggiungendo i posti più incontaminati. Ne è un esempio il ritrovamento scioccante di tonnellate di spazzatura sulle Isole Cocos – note anche come Isole Keeling , uno dei luoghi più remoti del Pianeta, in mezzo all’Oceano Indiano. L’indagine su questo gruppo di isole paradisiache ha rilevato la presenza dei detriti più impensabili, tra cui 977.000 scarpe, 373.000 spazzolini da denti e 414 milioni di frammenti di plastica. Soltanto la plastica rinvenuta aveva un peso di 238 tonnellate e comprendeva perlopiù bottiglie, buste, posate e cannucce. Una quantità impressionante di rifiuti portati dalla corrente sulle minuscole isole, che dimostra ancora una volta la gravità dell’inquinamento marino e dell’invasione della plastica.

Sulle Isole è stato effettuato uno studio pubblicato su Nature, che sottolinea che il fenomeno è riconducibile in gran parte all’aumento esponenziale della plastica globale negli oceani del mondo. Secondo l’autrice principale Jennifer Lavers, dell’Istituto di studi marini e antartici dell’Università della Tasmania, le isole remote abitate da piccole popolazioni sono l’indicatore più efficace della quantità di detriti di plastica che galleggiano negli oceani. Inoltre i dati più significativi si ottengono dal sottosuolo: la quantità di detriti sepolti fino a 10 cm sotto la sabbia delle Cocos era 26 volte maggiore di quella in superficie.

Il turismo è la fonte primaria di reddito per la comunità locale delle Isole Cocos, conosciute per essere “l’ultimo paradiso incontaminato dell’Australia”. Ma l’impatto dei rifiuti su queste spiagge sta minacciando seriamente l’attività nel territorio, al pari di molte altre isole e aree costiere in tutto il mondo che si trovano a fronteggiare situazioni di inquinamento che sono ben oltre le loro capacità di gestione. Secondo i ricercatori, alla popolazione delle Cocos sarebbero necessari  4000 anni per produrre tali quantità di rifiuti.

“In assenza di cambiamenti rapidi e significativi, i detriti antropogenici si accumuleranno sulle spiagge, con un impatto sempre più sentito dalla biodiversità e la mitigazione della plastica marina rimarrà un gioco perpetuo di recupero”, afferma il rapporto. “Le iniziative di mitigazione, compresa la politica, dovrebbero essere consapevoli delle sfide affrontate dalle isole remote e dalle comunità che vi risiedono”.

Articolo di Erika del 19 Maggio 2019 alle ore 18:46

Altre Notizie Meteo

Verso il “picco” dell’ondata di caldo, ma da giovedì temporali in aumento!

Verso il “picco” dell’ondata di caldo, ma da giovedì temporali in aumento!

E’ in corso una nuova intensa ondata di caldo, specie al centro-sud, con temperature massime localmente fino a +37/+38°C. Temporali al nord, specie sulle zone alpine e prealpine, ma da giovedì aumento dell’instabilità anche sulle zone interne del centro e parte del sud. L’ultima decade di Agosto e dell’estate meteorologica è cominciata con una nuova […]

Dopo giugno, anche luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni

Dopo giugno, anche luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni

Purtroppo non è più una sorpresa. Anche gli ultimi dati di temperatura, sia su scala globale che locale, forniscono nuovi drammatici record. Il mese di luglio, infatti, conferma un trend ormai decennale facendo registrare un nuovo record dell’anomalia termica rispetto alle temperature medie del XX secolo. Il grafico mostra le anomalie termiche dei mesi di […]

Un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra. A generarla una catastrofe cosmica

Un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra. A generarla una catastrofe cosmica

Il segnale rilevato la sera del 14 agosto potrebbe essere stato causato da una stella di neutroni inghiottita da un buco nero. La sera del 14 agosto, alle 23:11 ora italiana, un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra, suscitando interrogativi tra gli esperti sulla natura di questo fenomeno. Secondo le prime analisi, la causa potrebbe essere […]

Il leone non è più forte come una volta. E la colpa è dell’uomo.

Il leone non è più forte come una volta. E la colpa è dell’uomo.

La caccia secolare ha reso il grande felino geneticamente più debole e vulnerabile. Il re della savana potrebbe non essere più degno di questo nome. La sopravvivenza del grande felino celebre per la sua forza è sempre più a rischio, poiché le difese del suo DNA si stanno abbassando. La caccia ai leoni, come ad […]

Weekend infuocato con sole e temperature in aumento: settimana prossima e Ferragosto in bilico!

Weekend infuocato con sole e temperature in aumento: settimana prossima e Ferragosto in bilico!

Ultime ore ancora un pò movimentate tra centro e nord, ma poi sarà l’ora dell’anticiclone. La puntata africana attesa al Sud nelle prossime 24-48 ore sarà solo l’inizio di una nuova e più intensa fase di forte caldo che arriverà sull’Italia a partire dal weekend. Tutto dovuto all’approfondimento di una saccatura atlantica sulla Spagna incurverà […]

Vacanze plastic-free: 7 modi per ridurre la plastica in viaggio

Vacanze plastic-free: 7 modi per ridurre la plastica in viaggio

Un turismo attento all’ambiente è sicuramente più gradito dal nostro pianeta. Basta avere qualche piccolo accorgimento. Quando si pensa alle vacanze le priorità sono certamente il relax, il divertimento, la scoperta di luoghi nuovi e magari lunghe escursioni. Ma ciò che per noi è all’insegna della spensieratezza può essere davvero nocivo per l’ambiente, più di […]

Analisi medio termine: ondata di caldo estremo in arrivo, oltre +40° al centro-sud!

Analisi medio termine: ondata di caldo estremo in arrivo, oltre +40° al centro-sud!

A partire dal weekend e almeno fino al 14 Agosto è previsto un ulteriore e netto rinforzo dell’anticiclone sub-tropicale sull’Italia, soprattutto al centro-sud, con la risalita di una massa d’aria rovente proveniente dall’entroterra nord-africano. Temperature massime localmente anche oltre i +40° sulle aree pianeggianti interne del centro-sud! L’estate 2019, meteorologicamente parlando, sta per entrare nella […]

Ad agosto arriva la “Superluna Nera”

Ad agosto arriva la “Superluna Nera”

Il 30 agosto la luna sarà nuova per la seconda volta in un mese e si troverà anche al perigeo. Un evento raro e affascinante che “oscurerà” il nostro cielo. La Luna Nera o Black Moon è un fenomeno astronomico che si ripete ogni 32 mesi circa e che quest’anno, alla fine di agosto, si […]

Mercoledì e giovedì con piogge e rovesci al nord e su parte del centro, ecco dove!

Mercoledì e giovedì con piogge e rovesci al nord e su parte del centro, ecco dove!

La coda di una perturbazione atlantica, lambirà nei prossimi 2 giorni le regioni settentrionali e parte di quelle centrali, provocando un lieve e temporaneo indebolimento dell’anticiclone sub-tropicale, nonché l’insorgenza di piogge e rovesci temporaleschi. Tempo stabile e crescendo di caldo, invece, al centro-sud! Estate in forma smagliante sulla nostra Penisola che si appresterà a vivere, […]

Tendenza meteo inizio agosto fino a Ferragosto: sarà confermato un mese simil luglio?

Tendenza meteo inizio agosto fino a Ferragosto: sarà confermato un mese simil luglio?

L’anticiclone rimane ben saldo sull’Europa centro-meridionale e sul Mediterraneo centrale, favorendo tempo più stabile, anche se con qualche insidia al Nord dove è atteso qualche temporale nei prossimi giorni, diretto nel weekend verso il medio Adriatico. Le temperature si manterranno su valori tipicamente estivi, salvo una temporanea fiammata nordafricana al Sud a ridosso del weekend. […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464