Dopo giugno, anche luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni

Purtroppo non è più una sorpresa. Anche gli ultimi dati di temperatura, sia su scala globale che locale, forniscono nuovi drammatici record. Il mese di luglio, infatti, conferma un trend ormai decennale facendo registrare un nuovo record dell’anomalia termica rispetto alle temperature medie del XX secolo.


Anomalie termiche dei mesi di luglio. FONTE: NOAA

Il grafico mostra le anomalie termiche dei mesi di luglio a partire dal 1880 ed evidenzia il costante aumento dei valori negli ultimi 30 anni. Luglio 2019 risulta caratterizzato da un’anomalia termica di 0.95 ° superiore rispetto alla media del secolo scorso e supera l’ultimo valore record relativo a Luglio 2016.

Il caldo record continua ad interessare l’Alaska, già duramente provata nel mese di giugno, il Sud America e l’Africa: qui, come accade su scala globale, luglio 2019 è il più caldo dall’inizio delle misurazioni. Ma lo stesso accade più ad Est, in Asia, Australia e Nuova Zelanda. Nella mappa sottostante sono riassunte le criticità del mese di luglio registrate in tutto il pianeta.

Eventi climatici significativi del mese di Luglio. FONTE: NOAA

I ghiacciai sono estremamente sensibili a queste variazioni; in particolare l’estensione dei ghiacciai marini artici risulta di molto inferiore rispetto ai valori medi del periodo. Più nel dettaglio, la curva gialla nell’immagine in basso descrive l’estensione media del periodo 1981-2010, mentre l’area in bianco rappresenta l’estensione odierna del ghiaccio.

Estensione del ghiaccio Artico, FONTE: National Snow and Ice Data Center

I valori sono molto simili a quelli raggiunti nel 2012, periodo durante il quale fu registrato il minimo assoluto di estensione dei ghiacciai dall’inizio delle osservazioni satellitari. A conferma del dato, l’area blu è quella relativa al Luglio 2019 mentre l’area bianca rappresenta il minimo assoluto raggiunto nel 2012.

A questa situazione ha in parte probabilmente contribuito l’impatto dei devastanti incendi che hanno colpito la Siberia dall’inizio di giugno. La fuliggine depositata sul ghiaccio comporta una minore riflettività della superficie e causa un più rapido processo di scioglimento del ghiaccio.

Articolo di Stefano Della Fera del 19 Agosto 2019 alle ore 15:58

Altre Notizie Meteo

Fronte freddo sull’Italia fino a venerdì: rovesci sparsi da nord a sud e calo termico!

Fronte freddo sull’Italia fino a venerdì: rovesci sparsi da nord a sud e calo termico!

Temporaneo indebolimento dell’anticiclone sulla nostra Penisola fino a venerdì a causa del transito di un fronte freddo. Temperature in temporaneo calo fino a venerdì, a causa di aria più fredda proveniente dall’Europa orientale. Il campo anticiclonico, di matrice azzorriana, che sta proteggendo la nostra Penisola garantendo bel tempo da nord a sud con temperature ancora […]

Estate 2019, la più calda mai registrata per il 90% della popolazione mondiale

Estate 2019, la più calda mai registrata per il 90% della popolazione mondiale

Temperature record sono state registrate in gran parte del pianeta non solo nei mesi estivi, ma dall’inizio dell’anno. Secondo le misurazioni effettuate finora, il 2019 è già il 3° anno più caldo dopo il 2016 e il 2017, con l’estate meteorologica più calda mai registrata per il 90% della popolazione mondiale, prevalentemente collocata nell’emisfero settentrionale. […]

Si riparte con sole e caldo ma in settimana si cambia: in arrivo aria più fredda e temporali!

Si riparte con sole e caldo ma in settimana si cambia: in arrivo aria più fredda e temporali!

Nuova settimana stesso tempo, si ricomincia nel segno dell’alta pressione che protegge le latitudini centrali e meridionali del Continente e favorisce condizioni di stabilità e bel tempo fin sull’Italia con clima del tutto estivo. Una condizione statica che durerà ancora un paio di giorni, in cui l’estate continuerà a dominare la scena con temperature diurne […]

Dal buco nero della Via Lattea due gigantesche bolle di gas radioattivi

Dal buco nero della Via Lattea due gigantesche bolle di gas radioattivi

Al centro della nostra galassia è stato osservato un fenomeno paragonabile ad un “rutto cosmico”, che segue una grande ingestione di materia da parte del buco nero. La fame implacabile del buco nero della Via Lattea ha raggiunto il culmine con l’espulsione di due enormi bolle di gas radioattivi. Proprio come se stesse digerendo tutto […]

Nuovo “visitatore” nel Sistema Solare, potrebbe provenire dallo spazio interstellare

Nuovo “visitatore” nel  Sistema Solare, potrebbe provenire dallo spazio interstellare

Dopo Oumuamua, un nuovo oggetto spaziale sta entrando nel Sistema Solare ad una velocità di 150.000 km/h. Nell’ottobre 2017 veniva rilevato il primo visitatore del nostro Sistema Solare proveniente dallo spazio interstellare, un asteroide denominato Oumuamua. Oggi, a meno di due anni di distanza, un altro oggetto cosmico sconosciuto è stato rilevato nel cielo notturno. […]

Scoperta acqua sul K2-18b, un pianeta dove sarebbero possibili forme di vita!

Scoperta acqua sul K2-18b, un pianeta dove sarebbero possibili forme di vita!

Importantissima scoperta sul pianeta K2-18b da parte di un gruppo di studiosi dell’University College di Londra, a cui fa capo anche un’astrofisica italiana… Un gruppo di studiosi dell’University College di Londra, a cui fanno capo il greco Angelos Tsiaras, l’italiana Giovanna Tinetti e il tedesco Ingo Waldmann, hanno effettuato un’importantissima scoperta, poi pubblicata sulla rivista […]

Il grande buco nero della Via Lattea sta diventando “affamato”

Il grande buco nero della Via Lattea sta diventando “affamato”

Sagittarius A* sta inglobando la materia in modo insolitamente vorace. Non è chiara la natura del fenomeno e se si tratta di un episodio sporadico o di un processo evolutivo. Recentemente Sagittarius A*, il grande buco nero al centro della Via Lattea, ha iniziato a divorare la materia circostante in modo insolitamente frenetico e “vorace”. […]

Estate settembrina “mode on”: bel tempo ovunque con temperature massime anche oltre i +30°

Estate settembrina “mode on”: bel tempo ovunque con temperature massime anche oltre i +30°

Almeno fino ad inizio della prossima settimana vivremo giornate soleggiate e stabili su tutta la nostra Penisola, con totale assenza di precipitazioni. Temperature estive con massime localmente anche oltre i +30°! Non è ancora giunto il momento dell’autunno, delle piogge, del vento, del fresco: sarà ancora estate, anche nei prossimi 5-6 giorni almeno! L’espansione e […]

Italia avvolta nell’anticiclone: ancora un weekend da mare in arrivo?

Italia avvolta nell’anticiclone: ancora un weekend da mare in arrivo?

Sull’Atlantico settentrionale è arrivato l’ex uragano Dorian e ciò ha portato un pò di complicazioni dal punto di vista dell’evoluzione meteo, favorendo l’attuale circolazione depressionaria nei pressi delle Baleari e nel contempo aiutando l’anticiclone delle Azzorre a spostarsi verso levante. Nel corso dei prossimi giorni il flusso perturbato nord atlantico resterà relegato alle alte latitudini […]

Chernobyl “galleggia”: arriva nell’Artico la mega-nave nucleare russa

Chernobyl “galleggia”: arriva nell’Artico la mega-nave nucleare russa

Pioggia di critiche per l’impianto nucleare galleggiante made in Russia, che mette in serio pericolo gli ecosistemi marini e le persone. Ci sono voluti circa 20 anni per realizzare l’Akademik Lomonosov, il secondo impianto nucleare galleggiante al mondo – dopo la Sturgis degli USA – pensato per fornire energia elettrica alle piattaforme petrolifere. Soprannominata “Chernobyl […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464