Verso il “picco” dell’ondata di caldo, ma da giovedì temporali in aumento!

E’ in corso una nuova intensa ondata di caldo, specie al centro-sud, con temperature massime localmente fino a +37/+38°C. Temporali al nord, specie sulle zone alpine e prealpine, ma da giovedì aumento dell’instabilità anche sulle zone interne del centro e parte del sud.

L’ultima decade di Agosto e dell’estate meteorologica è cominciata con una nuova intensa ondata di caldo sulla nostra Penisola, in particolare al centro-sud, a causa di una nuova espansione di un cuneo anticiclonico sub-tropicale con risalita di masse d’aria calde di origine nord-africana:

Configurazione barica prevista per la giornata di mercoledì 21 agosto. GFS – Meteociel –

L’espansione anticiclonica sub-tropicale sta riguardando in modo particolare le nostre regioni centro-meridionali ove abbiamo condizioni di stabilità con assenza di precipitazioni e caldo intenso con isoterme a 850hpa (1450 mt) anche fino a +22/+23°C e dunque nettamente oltre la norma. In questi giorni, e anche nei prossimi due, si registrerà il “picco” di questa ondata di caldo con temperature massime localmente anche fino a +37/+38°C sulle aree pianeggianti interne, segnatamente di Toscana, Umbria, Sardegna, Puglia, Campania interna, Basilicata. Ecco delle cartine modellistiche al riguardo:

Distribuzione termica a 850hpa (1450 mt) prevista per le ore centrali di mercoledì 21 agosto. GFS – Meteociel –
Distribuzione termica a 2 mt prevista per le ore centrali di mercoledì 21 agosto. GFS – Meteociel –

Le regioni settentrionali, invece, stanno risentendo parzialmente di infiltrazioni di aria umida in quota, derivanti da passaggi perturbati atlantici presenti su parte dell’Europa centrale. Infiltrazioni che stanno generando instabilità con rovesci temporaleschi, soprattutto sulle aree alpine e prealpine, ma con rovesci non esclusi anche su alcune aree pianeggianti. Sarà così anche per i prossimi giorni, anzi a partire dalla giornata di giovedì 22 avremo maggiore instabilità anche sulle regioni centrali e parte del sud, con rovesci temporaleschi sparsi, specie nelle ore pomeridiane. Ecco delle cartine modellistiche sulla distribuzione ed intensità delle precipitazioni:

Distribuzione ed intensità delle precipitazioni previste per le ore pomeridiane di mercoledì 21 agosto. ICON – Meteociel –
Distribuzione ed intensità delle precipitazioni previste per le primissime ore mattutine di giovedì 22 agosto. ICON – Meteociel –
Distribuzione ed intensità delle precipitazioni previste per le ore pomeridiane di giovedì 22 agosto. ICON – Meteociel – Nel dettaglio notiamo che nella giornata di domani mercoledì 21 agosto avremo rovesci temporaleschi pomeridiani e serali sul basso Piemonte, alta Lombardia, Trentino, alto Veneto. Qualche isolato rovescio possibile anche sull’Emilia, sul resto dell’Italia cielo sereno o poco nuvoloso e caldo intenso. Per giovedì 22 agosto avremo maggiore instabilità pomeridiana anche sul centro Italia e localmente al sud con piogge e rovesci nelle zone interne di Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Sardegna settentrionale. Qualche rovescio possibile, localmente, anche sulle zone interne di Lazio, Campania, Molise, Calabria, Sicilia. Piogge e rovesci al nord su basso Piemonte, alta Lombardia, Trentino, alto Veneto.

Articolo di Alberto Fucci del 20 Agosto 2019 alle ore 22:08

Altre Notizie Meteo

Fronte freddo sull’Italia fino a venerdì: rovesci sparsi da nord a sud e calo termico!

Fronte freddo sull’Italia fino a venerdì: rovesci sparsi da nord a sud e calo termico!

Temporaneo indebolimento dell’anticiclone sulla nostra Penisola fino a venerdì a causa del transito di un fronte freddo. Temperature in temporaneo calo fino a venerdì, a causa di aria più fredda proveniente dall’Europa orientale. Il campo anticiclonico, di matrice azzorriana, che sta proteggendo la nostra Penisola garantendo bel tempo da nord a sud con temperature ancora […]

Estate 2019, la più calda mai registrata per il 90% della popolazione mondiale

Estate 2019, la più calda mai registrata per il 90% della popolazione mondiale

Temperature record sono state registrate in gran parte del pianeta non solo nei mesi estivi, ma dall’inizio dell’anno. Secondo le misurazioni effettuate finora, il 2019 è già il 3° anno più caldo dopo il 2016 e il 2017, con l’estate meteorologica più calda mai registrata per il 90% della popolazione mondiale, prevalentemente collocata nell’emisfero settentrionale. […]

Si riparte con sole e caldo ma in settimana si cambia: in arrivo aria più fredda e temporali!

Si riparte con sole e caldo ma in settimana si cambia: in arrivo aria più fredda e temporali!

Nuova settimana stesso tempo, si ricomincia nel segno dell’alta pressione che protegge le latitudini centrali e meridionali del Continente e favorisce condizioni di stabilità e bel tempo fin sull’Italia con clima del tutto estivo. Una condizione statica che durerà ancora un paio di giorni, in cui l’estate continuerà a dominare la scena con temperature diurne […]

Dal buco nero della Via Lattea due gigantesche bolle di gas radioattivi

Dal buco nero della Via Lattea due gigantesche bolle di gas radioattivi

Al centro della nostra galassia è stato osservato un fenomeno paragonabile ad un “rutto cosmico”, che segue una grande ingestione di materia da parte del buco nero. La fame implacabile del buco nero della Via Lattea ha raggiunto il culmine con l’espulsione di due enormi bolle di gas radioattivi. Proprio come se stesse digerendo tutto […]

Nuovo “visitatore” nel Sistema Solare, potrebbe provenire dallo spazio interstellare

Nuovo “visitatore” nel  Sistema Solare, potrebbe provenire dallo spazio interstellare

Dopo Oumuamua, un nuovo oggetto spaziale sta entrando nel Sistema Solare ad una velocità di 150.000 km/h. Nell’ottobre 2017 veniva rilevato il primo visitatore del nostro Sistema Solare proveniente dallo spazio interstellare, un asteroide denominato Oumuamua. Oggi, a meno di due anni di distanza, un altro oggetto cosmico sconosciuto è stato rilevato nel cielo notturno. […]

Scoperta acqua sul K2-18b, un pianeta dove sarebbero possibili forme di vita!

Scoperta acqua sul K2-18b, un pianeta dove sarebbero possibili forme di vita!

Importantissima scoperta sul pianeta K2-18b da parte di un gruppo di studiosi dell’University College di Londra, a cui fa capo anche un’astrofisica italiana… Un gruppo di studiosi dell’University College di Londra, a cui fanno capo il greco Angelos Tsiaras, l’italiana Giovanna Tinetti e il tedesco Ingo Waldmann, hanno effettuato un’importantissima scoperta, poi pubblicata sulla rivista […]

Il grande buco nero della Via Lattea sta diventando “affamato”

Il grande buco nero della Via Lattea sta diventando “affamato”

Sagittarius A* sta inglobando la materia in modo insolitamente vorace. Non è chiara la natura del fenomeno e se si tratta di un episodio sporadico o di un processo evolutivo. Recentemente Sagittarius A*, il grande buco nero al centro della Via Lattea, ha iniziato a divorare la materia circostante in modo insolitamente frenetico e “vorace”. […]

Estate settembrina “mode on”: bel tempo ovunque con temperature massime anche oltre i +30°

Estate settembrina “mode on”: bel tempo ovunque con temperature massime anche oltre i +30°

Almeno fino ad inizio della prossima settimana vivremo giornate soleggiate e stabili su tutta la nostra Penisola, con totale assenza di precipitazioni. Temperature estive con massime localmente anche oltre i +30°! Non è ancora giunto il momento dell’autunno, delle piogge, del vento, del fresco: sarà ancora estate, anche nei prossimi 5-6 giorni almeno! L’espansione e […]

Italia avvolta nell’anticiclone: ancora un weekend da mare in arrivo?

Italia avvolta nell’anticiclone: ancora un weekend da mare in arrivo?

Sull’Atlantico settentrionale è arrivato l’ex uragano Dorian e ciò ha portato un pò di complicazioni dal punto di vista dell’evoluzione meteo, favorendo l’attuale circolazione depressionaria nei pressi delle Baleari e nel contempo aiutando l’anticiclone delle Azzorre a spostarsi verso levante. Nel corso dei prossimi giorni il flusso perturbato nord atlantico resterà relegato alle alte latitudini […]

Chernobyl “galleggia”: arriva nell’Artico la mega-nave nucleare russa

Chernobyl “galleggia”: arriva nell’Artico la mega-nave nucleare russa

Pioggia di critiche per l’impianto nucleare galleggiante made in Russia, che mette in serio pericolo gli ecosistemi marini e le persone. Ci sono voluti circa 20 anni per realizzare l’Akademik Lomonosov, il secondo impianto nucleare galleggiante al mondo – dopo la Sturgis degli USA – pensato per fornire energia elettrica alle piattaforme petrolifere. Soprannominata “Chernobyl […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464