Cronaca meteo: domenica di forte maltempo tra nubifragi, rischi esondazioni e valanghe sulle Alpi!

Domenica di marcato maltempo sull’Italia, come era nelle attese, con disagi e diverse criticità: forti nubifragi, fiumi in piena con rischi esondazioni, abbondanti nevicate sulle Alpi con valanghe in Alto Adige!

Ennesima giornata di marcato maltempo per l’Italia, messa a dura prova ormai dagli inizi di novembre con l’arrivo di forti perturbazioni atlantiche in serie.

Nubifragi, forti venti, abbondanti nevicate sulle Alpi con annesse valanghe, rischi esondazioni dei fiumi in più regioni, nuovo picco di acqua alta a Venezia fino a 155 cm: sono stati questi gli “ingredienti” che hanno caratterizzato la giornata festiva sulla nostra Penisola da nord a sud.

In Alto Adige, dove lo spessore della neve fresca è davvero molto notevole a causa delle ulteriori e forti nevicate, si registrano slavine e valanghe. Una di queste ha investito la Val Martello (BZ) incanalandosi nelle vie centrali del paese trascinandosi alberi e detriti. Ecco qualche foto davvero impressionante:

Valanga in val Martello di domenica 17 novembre Valanga in val Martello di domenica 17 novembre Valanga in val Martello di domenica 17 novembre

Sul fronte pluviometrico particolarmente critica è la situazione in Toscana dove ieri sono caduti fino a 150 mm di pioggia nel Grossetano, i corsi d’acqua di tutta la regione sono diffusamente al di sopra dei livelli di guardia con diverse tracimazioni sul basso Senese. Il fiume Albegna, in piena, ha superato il secondo livello di guardia e in alcuni punti della campagna ha tracimato senza però raggiungere alcuna abitazione. L’Arno è salito sopra al secondo livello di guardia a Firenze, superando i 5 metri sull’argine e, in serata, ha tenuto in apprensione la città di Pisa dove si è registrata una notevole piena, ma la situazione è rimasta sotto controllo senza particolari disagi.

Fiume Arno in piena, 17 novembre 2019. Fonte: la Repubblica Firenze Fiume Arno in piena, 17 novembre 2019. Fonte: Firenze Today

Ha superato il primo livello di guardia anche il fiume Bisenzio a San Piero a Ponti ed è già al secondo livello il fiume Ombrone a Poggio a Caiano e l’Ema nella zona di Grassina.

Fiumi ingrossati e allagamenti anche sul Lazio e in Campania: nel Napoletano, ieri mattina, sono caduti oltre 50 mm in meno di due ore. Numerose le criticità anche in Emilia Romagna con il Reno che è esondato a Bologna, nel comune di Castel Maggiore.

Articolo di Alberto Fucci del 18 Novembre 2019 alle ore 09:33

Altre Notizie Meteo

Allarme Onu: milioni di locuste hanno invaso l’Africa orientale

Allarme Onu: milioni di locuste hanno invaso l’Africa orientale

Sciami grandi fino a 2.400 km stanno divorando cibo e raccolti in Etiopia, Somalia e Kenya. L’Onu avverte che in primavera potrebbero arrivare ad aumentare di 500 volte. L’allarme era scattato lo scorso novembre in Africa orientale, dove diversi paesi stanno facendo i conti con un’invasione di locuste senza precedenti. L’Onu aveva avvertito che il […]

Meteo venerdì 24 gennaio: peggiora dal pomeriggio sul centro-nord Tirreno, bel tempo al centro-sud

Meteo venerdì 24 gennaio: peggiora dal pomeriggio sul centro-nord Tirreno, bel tempo al centro-sud

Giornata caratterizzata da bel tempo al centro-sud con cielo sereno o poco nuvoloso e con assenza di precipitazioni. Su parte del nord-ovest e su parte del centro Tirreno tenderà a peggiorare a partire soprattutto dal tardo pomeriggio con l’arrivo di piogge su Liguria, basso Piemonte, Emilia, Toscana, Lazio settentrionale. Il forte campo di alta pressione, […]

Temperature eccezionalmente miti sul nord Europa, nei giorni scorsi nuovi record in Scandinavia

Temperature eccezionalmente miti sul nord Europa, nei giorni scorsi nuovi record in Scandinavia

Il vasto e forte campo di alta pressione, che domina la scena europea ormai da settimane, ha fatto sentire il suo respiro stabile e molto mite anche sul nord Europa, segnatamente sulla Scandinavia e sul Baltico ove, nella giornata del 20 gennaio, si sono registrati nuovi record termici per il periodo… E’ un gennaio davvero […]

Scoperti 28 nuovi virus in un antico ghiacciaio tibetano

Scoperti 28 nuovi virus in un antico ghiacciaio tibetano

Gli agenti patogeni sepolti nel ghiaccio per 15.000 anni potrebbero essere rilasciati nell’ambiente a causa del cambiamento climatico. La calotta glaciale Guliya nell’altopiano tibetano è una delle più antiche della Terra. Nel 2015, un team di scienziati statunitensi e cinesi si era recato nell’area nord-occidentale della Cina per raccogliere campioni del ghiaccio millenario e analizzarne […]

Arriva il maltempo nel weekend ma non ovunque: pioggia e neve, ma anche tanto sole!

Arriva il maltempo nel weekend ma non ovunque: pioggia e neve, ma anche tanto sole!

Il campo di alta pressione di matrice sub tropicale presente sull’Europa centrale e sull’Italia è arrivato alle battute finali. Nel corso delle prossime ore si indebolirà gradualmente a causa di una doppia azione di disturbo, da un lato la discesa di latitudine del flusso perturbato atlantico e dall’altro la risalita del vortice iberico. Da questa […]

Meteo giovedì 23 gennaio: bello e stabile su tutta Italia

Meteo giovedì 23 gennaio: bello e stabile su tutta Italia

Nuova giornata nel segno della stabilità sull’Italia da nord a sud, con assenza di precipitazioni e cielo sereno o poco nuvoloso. Maggiore nuvolosità sarà presente solo sulla Sardegna, con residue e deboli piogge a tratti sulla parte orientale dell’Isola. Temperature sempre al di sopra della norma, specie in montagna e nei valori massimi diurni. Freddo […]

Il consumo mondiale di risorse ha raggiunto il record di 100 miliardi di tonnellate l’anno

Il consumo mondiale di risorse ha raggiunto il record di 100 miliardi di tonnellate l’anno

L’uso insostenibile delle risorse sta distruggendo il pianeta. Nel frattempo il riciclo sta diminuendo, secondo un rapporto. Secondo un rapporto presentato al World Economic Forum a Davos, la quantità di risorse consumata dall’umanità ha superato i 100 miliardi di tonnellate l’anno, stabilendo un nuovo record. Ciò vuol dire che in media ogni persona sul pianeta […]

Meteo mercoledì 22 gennaio: qualche disturbo su Sardegna e Sicilia, bello sul resto dell’Italia

Meteo mercoledì 22 gennaio: qualche disturbo su Sardegna e Sicilia, bello sul resto dell’Italia

Giornata contraddistinta dalle ultime deboli piogge su Sardegna orientale e Sicilia orientale, bello sul resto dell’Italia con cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature superiori alla norma, soprattutto in montagna e nei valori massimi diurni, freddo di notte e al mattino sulle aree soggette ad inversione termica. Alta pressione ancora ben salda e padrona della scena […]

Tempeste di neve eccezionali in Canada: innumerevoli disagi e località letteralmente sommerse

Tempeste di neve eccezionali in Canada: innumerevoli disagi e località letteralmente sommerse

Violentissime tempeste di neve si sono abbattute sul Canada nei giorni scorsi, tra il 16 e il 18 gennaio, segnatamente tra il Labrador e l’isola di Newfoundland (Terranova). L’evento ha caratteristiche di eccezionalità per intensità e durata, diverse comunità sono state letteralmente sepolte con innumerevoli danni e disagi e con le comunicazioni completamente bloccate. Dichiarato […]

Nel 2019 in Italia ci sono stati più di 16.000 terremoti

Nel 2019 in Italia ci sono stati più di 16.000 terremoti

L’attività sismica è ancora in calo, ma i valori sono comunque molto elevati. Secondo gli ultimi dati della Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), in Italia nel 2019 ci sono stati 16.584 eventi sismici, per una media di un terremoto ogni 30 minuti e più di 45 scosse al giorno. […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464