Acqua alta, cosa succede in Italia e negli altri paesi soggetti a inondazioni

Venezia non è certo l’unica città al mondo a rischio inondazione. Ma come hanno fatto altre città ad arginare il fenomeno ed evitare i danni legati alle mareggiate?

Per giorni Venezia ha vissuto momenti di grande preoccupazione a causa dell’acqua che ha raggiunto valori record, paragonabili all’alluvione che nel 1966 investì la laguna. L’acqua alta ha raggiunto i 187 centimetri, causando danni per centinaia di milioni di euro e una vittima sull’isola di Pellestrina. Ma mareggiate come quella che si è verificata in questi giorni non sono fenomeni imprevedibili per una città che fa parte delle zone più a rischio nel mondo per l’innalzamento del livello del mare. Come conferma uno studio di Climate Central pubblicato su Nature, il rischio di inondazione per Venezia, come per altre città – soprattutto Giacarta, Londra, Mumbai, Alessandria d’Egitto, Bassora, New Orleans e Bangkok, diventa sempre più alto con i cambiamenti climatici.

Ma mentre a Venezia l’enorme sistema di dighe mobili del Mose – che dovrebbe proteggere la laguna dalle maree – è al centro di un grave scandalo per corruzione e pertanto rimasto un’opera incompiuta, in altre città soggette a inondazioni sono state adottate soluzioni efficaci per arginare il fenomeno dell’acqua alta e ridurre al minimo i rischi legati ad esso.

L’esempio più eclatante di sistemi per la tutela dalle maree è l’Olanda, il cui territorio si trova per il 40% sotto il livello del mare e dove eventi di innalzamento del mare ad un livello potenzialmente allarmante si verificano con una certa frequenza, in media una volta l’anno. Ad impedire il passaggio dell’acqua alta c’è uno dei più innovativi e moderni sistemi di dighe al mondo, il Piano Delta, che entrando in funzione in previsione di condizioni pericolose, protegge le aree più a rischio, tra cui la capitale Amsterdam. Il Piano Delta è composto da 18.000 chilometri di dighe e dune e per la sua straordinarietà è diventato addirittura un’attrazione turistica. Oltre ad impedire le inondazioni, la diga è in grado di preservare la fauna e la flora con un sistema semi aperto e consentire l’accesso in mare aperto alle imbarcazioni.

Anche nel Regno Unito si è pensato a far fronte alle alte maree con la barriera di Thames, situata a Woolwich, che se attivata regola il flusso d’acqua del fiume Tamigi, disponendolo su diversi canali. Nell’arco di 30 anni, la barriera è stata attivata con una media sempre più alta – dalle 4 alle 14 volte l’anno, escluso il 2007, con il record nell’inverno 2013-2014 in cui le paratie sono state chiuse ben 28 volte. Non da meno è il sistema utilizzato nella città di San Pietroburgo, in Russia, dove una diga di 25 chilometri protegge dalle piene del fiume Neva ed è progettata per resistere fino a 5 metri d’acqua.

Dopo che l’uragano Katrina causò una devastante inondazione nel 2005, a New Orleans, situata sul Golfo del Messico e che per l’80% si trova sotto il livello del mare, si pensò bene di costruire un sistema di dighe e barriere lungo 560 chilometri, riducendo così il rischio di catastrofi simili. Anche in Giappone, dove il rischio di tsunami è particolarmente alto, si sta pensando a realizzare soluzioni che ne riducano al minimo i danni.

Secondo i dati di Climate Central, i rischi legati alle inondazioni riguardano circa 300 milioni di persone. Città come Venezia rischiano di essere sommerse a causa dell’innalzamento del livello del mare, che è strettamente legato al riscaldamento globale.

Articolo di Erika del 19 Novembre 2019 alle ore 17:00

Altre Notizie Meteo

Settimana parte con un pò di instabilità: da martedì fronte freddo in arrivo con calo temperature e neve!

Settimana parte con un pò di instabilità: da martedì fronte freddo in arrivo con calo temperature e neve!

Un’area di bassa pressione dal Nord Atlantico diretta verso il Mediterraneo centrale e l’Italia è quello che ci interesserà nelle prossime ore, preceduta dal richiamo di correnti umide ed instabili che dal Nord Africa si dirigono verso il Sud Italia dando luogo ad alcuni rovesci tra Sicilia e Calabria, sin dalle prime ore della nuova […]

Temperature in calo in tutta Italia: freddo invernale con gelate al mattino!

Temperature in calo in tutta Italia: freddo invernale con gelate al mattino!

Torna il freddo con la nuova settimana dopo una breve parentesi di correnti più miti ci ha accompagnato nel weekend dell’Immacolata. Ma da stasera cambierà tutto grazie ad un fronte di aria fredda che transiterà sull’Italia portando un calo termico progressivo e generalizzato da Nord a Sud con il ritorno da metà settimana anche delle […]

Australia: temperature oltre i 45 °C in diverse aree del territorio

Australia: temperature oltre i 45 °C in diverse aree del territorio

Già da diversi giorni nell’emisfero Nord l’inverno si sta inasprendo sulle regioni del Nord Europa, sulla Russia, sul Nord America e dalle prossime ore anche sul Mediterraneo. Nei paesi scandinavi le temperature sono scese diffusamente sotto lo zero e il Lapponia sono stati registrati i -30 °C. L’aria gelida proveniente dall’Artico sta conquistando anche il […]

Meteo lunedì 9 dicembre: instabilità in aumento al centro e al sud

Meteo lunedì 9 dicembre: instabilità in aumento al centro e al sud

Instabilità in aumento sulle regioni centrali e meridionali con piogge sparse specie sul versante tirrenico. Tempo più stabile al nord, ma con nevicate sui settori alpini di confine. Un fronte freddo, accompagnato da aria artica, sta iniziando a mettersi in moto sulla nostra Penisola e, grazie all’elevazione dell’alta pressione delle Azzorre sull’Europa occidentale, tenerà ad […]

Meteo domenica 8 dicembre: sporadici piovaschi sulle regioni tirreniche, tempo buono altrove

Meteo domenica 8 dicembre: sporadici piovaschi sulle regioni tirreniche, tempo buono altrove

Immacolata nel complesso stabile su tutta la nostra Penisola, nuvolosità irregolare sulle regioni del versante tirrenico con qualche isolato piovasco. La nostra Penisola è interessata, parzialmente, dall’espansione dell’alta pressione delle Azzorre, tuttavia tenderanno a permanere anche delle lievi infiltrazioni più umide ed instabili di origine atlantica che apporteranno nuvolosità irregolare sulle regioni centrali e meridionali del versante tirrenico, associata […]

Clima: le previsioni sul riscaldamento globale non si sbagliavano

Clima: le previsioni sul riscaldamento globale non si sbagliavano

Uno studio conferma l’affidabilità dei modelli climatici proiettati negli ultimi 50 anni. Già nel 1970 gli scienziati del clima avevano un quadro chiaro e una solida conoscenza del sistema climatico terrestre per riuscire a prevedere ciò che sta accadendo al pianeta oggi. Secondo uno nuovo studio, pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters, finora i modelli […]

Meteo sabato 7 dicembre: lievi disturbi sulle regioni tirreniche, tempo buono altrove

Meteo sabato 7 dicembre: lievi disturbi sulle regioni tirreniche, tempo buono altrove

Nuvolosità irregolare sulle regioni tirreniche centrali e meridionali con qualche isolata e debole pioggia a tratti, tempo stabile altrove con nebbie al mattino in Valpadana e sulle aree pianeggianti e vallive del centro. La nostra Penisola è interessata, parzialmente, dall’espansione dell’alta pressione delle Azzorre, tuttavia tenderanno a permanere anche delle lievi infiltrazioni più umide ed […]

Meteo venerdì 6 dicembre: residua instabilità al centro e al sud, più asciutto al nord

Meteo venerdì 6 dicembre: residua instabilità al centro e al sud, più asciutto al nord

Giornata all’insegna della variabilità sulle regioni centrali e meridionali, ma a tratti ancora instabile con residue piogge. Tempo asciutto al nord, ad eccezione di qualche pioggia possibile sulla Liguria. La perturbazione atlantica, che nelle ultime 48 ore ha apportato condizioni di maltempo dapprima sulla Sardegna e poi soprattutto sulle regioni meridionali, tenderà a condizionare il […]

A pochi passi dal vento solare, le scoperte della sonda Parker della Nasa

A pochi passi dal vento solare, le scoperte della sonda Parker della Nasa

La sonda ha raggiunto i 24 milioni di km di distanza dal Sole, trovando un quadro piuttosto inaspettato. La Parker Solar Probe della Nasa è la prima sonda nella storia a raggiungere una distanza a dir poco ravvicinata dal Sole, scoprendo un ambiente più turbolento di quanto ci si aspettasse. Lanciata il 12 agosto 2018, […]

Weekend Immacolata tra sole e locali piogge: il tempo verso temporanea stabilità!

Weekend Immacolata tra sole e locali piogge: il tempo verso temporanea stabilità!

Con il passaggio della perturbazione mediterranea che ha interessato oggi giovedì 5 le regioni meridionali e le Isole maggiori, la pressione subirà un graduale aumento. Tuttavia il tempo non migliorerà del tutto. L’estremo Sud risentirà ancora della vecchia perturbazione in via di assorbimento, mentre la rotazione delle correnti a provenire da ovest sarà alla base […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464