A pochi passi dal vento solare, le scoperte della sonda Parker della Nasa

La sonda ha raggiunto i 24 milioni di km di distanza dal Sole, trovando un quadro piuttosto inaspettato.

La Parker Solar Probe della Nasa è la prima sonda nella storia a raggiungere una distanza a dir poco ravvicinata dal Sole, scoprendo un ambiente più turbolento di quanto ci si aspettasse. Lanciata il 12 agosto 2018, la sonda si è avventurata per 3 volte nel vento solare, raggiungendo i 24 milioni di chilometri dalla superficie. Grazie a materiali in grado di resistere alla temperatura della corona solare, che arriva fino a 2 milioni di gradi, gli scienziati hanno potuto ottenere informazioni del tutto nuove su ciò che avviene alla grande stella.  

Il quadro scoperto dalla sonda è stato piuttosto sorprendente, a cominciare dalle grandi onde di energia che si propagano a gran velocità e che secondo i ricercatori potrebbero essere potenzialmente distruttive per la Terra. I risultati dello studio, presentati dalla Nasa e pubblicati sulla rivista Nature, mostrano che i picchi violenti di energia che originano i venti solari sono simili a enormi onde oceaniche, che raggiungono i 300 km al secondo e determinano repentini cambi di direzione dei campi magnetici. I picchi di energia a inversione, chiamati “switchback”, si sviluppano ovunque e su linee a forma di esse, con una frequenza e una violenza inaspettata. Durante l’esplorazione, la sonda Parker ne ha registrate oltre un migliaio.

I nuovi risultati mostrano inoltre che, oltre alla velocità radiale del vento solare, esiste anche una componente rotazionale dei venti, che girano attorno al sole ad una velocità che oscilla tra i 35 e i 50 km al secondo. Tali fattori, uniti alla rotazione del Sole stesso, generano tensione magnetica nella corona, cosicché i campi magnetici si attorcigliano e fanno sì che il plasma venga lanciato nello spazio. Questo fenomeno fa sì che il Sole perda gradualmente un momento angolare che ne rallenta la rotazione, il che era previsto dai ricercatori, ma non ad una tale velocità. Per questo motivo, i risultati innescano nuovi interrogativi sui modelli utilizzati finora anche per la rotazione delle stelle.

Eventi energetici, sbuffi di radiazioni ed eventi mai osservati prima aprono una serie di domande sul Sole, soprattutto a causa della minaccia che potrebbero costituire per il nostro pianeta. La missione della sonda Parker, programmata per avvicinarsi a una distanza di perielio di soli 6,16 milioni di km entro il 2025, ha lo scopo di studiare da vicino questi eventi, per comprendere al meglio non solo i meccanismi del Sole, ma anche i rischi per i satelliti e le linee elettriche terrestri.

Articolo di Erika del 05 Dicembre 2019 alle ore 19:23

Altre Notizie Meteo

Il consumo mondiale di risorse ha raggiunto il record di 100 miliardi di tonnellate l’anno

Il consumo mondiale di risorse ha raggiunto il record di 100 miliardi di tonnellate l’anno

L’uso insostenibile delle risorse sta distruggendo il pianeta. Nel frattempo il riciclo sta diminuendo, secondo un rapporto. Secondo un rapporto presentato al World Economic Forum a Davos, la quantità di risorse consumata dall’umanità ha superato i 100 miliardi di tonnellate l’anno, stabilendo un nuovo record. Ciò vuol dire che in media ogni persona sul pianeta […]

Meteo mercoledì 22 gennaio: qualche disturbo su Sardegna e Sicilia, bello sul resto dell’Italia

Meteo mercoledì 22 gennaio: qualche disturbo su Sardegna e Sicilia, bello sul resto dell’Italia

Giornata contraddistinta dalle ultime deboli piogge su Sardegna orientale e Sicilia orientale, bello sul resto dell’Italia con cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature superiori alla norma, soprattutto in montagna e nei valori massimi diurni, freddo di notte e al mattino sulle aree soggette ad inversione termica. Alta pressione ancora ben salda e padrona della scena […]

Tempeste di neve eccezionali in Canada: innumerevoli disagi e località letteralmente sommerse

Tempeste di neve eccezionali in Canada: innumerevoli disagi e località letteralmente sommerse

Violentissime tempeste di neve si sono abbattute sul Canada nei giorni scorsi, tra il 16 e il 18 gennaio, segnatamente tra il Labrador e l’isola di Newfoundland (Terranova). L’evento ha caratteristiche di eccezionalità per intensità e durata, diverse comunità sono state letteralmente sepolte con innumerevoli danni e disagi e con le comunicazioni completamente bloccate. Dichiarato […]

Nel 2019 in Italia ci sono stati più di 16.000 terremoti

Nel 2019 in Italia ci sono stati più di 16.000 terremoti

L’attività sismica è ancora in calo, ma i valori sono comunque molto elevati. Secondo gli ultimi dati della Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), in Italia nel 2019 ci sono stati 16.584 eventi sismici, per una media di un terremoto ogni 30 minuti e più di 45 scosse al giorno. […]

Meteo martedì 21 gennaio: residue piogge su Sicilia e Sardegna, ampie schiarite e stabilità sul resto dell’Italia

Meteo martedì 21 gennaio: residue piogge su Sicilia e Sardegna, ampie schiarite e stabilità sul resto dell’Italia

Giornata caratterizzata da residue piogge su Sicilia e Sardegna, ampie schiarite sul resto dell’Italia con assenza di precipitazioni. Venti in indebolimento, eccetto che sulle due Isole Maggiori, e temperature in aumento, soprattutto in montagna. Un nuovo e forte campo di alta pressione è in rinforzo anche sulla nostra Penisola, difatti per la giornata odierna avremo […]

Global Risks Report 2020: le più grandi minacce per l’umanità sono ambientali

Global Risks Report 2020: le più grandi minacce per l’umanità sono ambientali

La crisi climatica e ambientale oggi preoccupa più dei conflitti e delle armi di distruzione di massa. A pochi giorni dal vertice annuale del World Economic Forum (WEF) che si terrà a Davos, in Svizzera, il Global Risks Report 2020 ha annunciato per la prima volta che le 5 peggiori minacce per l’umanità sono ambientali. […]

Nuovo stop dell’inverno: in settimana ritorna il bel tempo e temperature oltre la media, fino a quando?

Nuovo stop dell’inverno: in settimana ritorna il bel tempo e temperature oltre la media, fino a quando?

Il primo tentativo da parte dell’inverno di farsi vivo sull’Italia e di rimanerci sta per concludersi, ed il bilancio è davvero scadente. L’unica nota positiva è che la ventilazione conseguente all’afflusso di aria fredda e le precipitazioni, anche nevose fino a quote medio basse, hanno messo fine alla cappa di nebbie e smog sulla Val […]

Meteo lunedì 20 gennaio: giornata fredda con maltempo in Sardegna, residui fenomeni sullo Ionio e Adriatico

Meteo lunedì 20 gennaio: giornata fredda con maltempo in Sardegna, residui fenomeni sullo Ionio e Adriatico

Giornata caratterizzata da maltempo sulla Sardegna con piogge e rovesci, nubi sul resto dell’Italia specie al centro-sud, con qualche rovescio sulla Calabria ionica e Sicilia centro-orientale. Sporadici fenomeni, a tratti, anche sulle regioni del versante adriatico, ma con tendenza a miglioramento. L’alta pressione risulta in nuova espansione sulla nostra Penisola, tuttavia per la giornata odierna […]

Microsoft vuole rimuovere dall’atmosfera tutto il carbonio emesso dal 1975

Microsoft vuole rimuovere dall’atmosfera tutto il carbonio emesso dal 1975

La compagnia ha annunciato che diventerà “carbon negative” entro il 2030 e che azzererà l’impronta di carbonio emesso dalla sua fondazione entro il 2050. Il colosso dell’informatica Microsoft ha annunciato in questi giorni che diventerà “carbon negative”, un piano decisamente ambizioso che vede la riduzione delle emissioni di carbonio fino al completo azzeramento entro il […]

Australia: finalmente arriva la pioggia, ma la tragedia non è finita

Australia: finalmente arriva la pioggia, ma la tragedia non è finita

Secondo gli esperti, le piogge abbondanti non basteranno a spegnere gli incendi che ancora oggi stanno devastando il continente. Grandine e tempeste potrebbero anzi creare ulteriori danni nelle zone colpite. Dopo mesi drammatici a causa degli incendi boschivi che hanno devastato oltre 25 milioni di acri di terreno in Australia, pioggia e grandine stanno cadendo […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464