Coronavirus: cosa significa “lavare spesso la mani” nei paesi affetti da carenza idrica?

Tempo di lettura: 2 minuti.

Oggi, circa 2,2 miliardi di persone nel mondo non hanno accesso garantito all’acqua sicura. La diffusione del Covid-19 in questi luoghi avrebbe effetti devastanti.

Tra le principali regole per prevenire la diffusione del nuovo coronavirus ce n’è una semplice, presumibilmente alla portata di tutti, che ormai conosciamo a memoria: lavare spesso le mani con acqua tiepida e sapone, per almeno 20 secondi. Un gesto quotidiano per molti, che dà per scontata la disponibilità di abbondante acqua sicura. Ma cosa succede quando a dover “lavare spesso le mani” sono le persone che vivono in paesi affetti da grave carenza idrica? Cosa potrebbe accadere se la pandemia si intensificasse in questi luoghi, già compromessi da grandi lacune nel sistema igienico-sanitario?

Attualmente, quasi 2,2 miliardi di persone non hanno accesso garantito all’acqua gestita in modo sicuro, mentre il 22% circa delle strutture sanitarie nei paesi via di sviluppo non dispone di servizi idrici essenziali. Nel 2017, la scarsa igiene e l’accesso limitato alle forniture idriche hanno contribuito alla morte di 1,5 milioni di persone nel mondo, con il tasso di mortalità più alto nell’Africa sub-sahariana e nell’Asia meridionale. Secondo i dati, circa il 75% delle persone nelle aree rurali dell’Africa sub-sahariana vive in abitazioni prive di strutture predisposte al lavaggio frequente delle mani, mentre la maggioranza non ha nemmeno accesso all’acqua corrente.

Talvolta, la crisi idrica in queste regioni critiche è alimentata anche dai conflitti. È il caso della Giordania, dove il costante afflusso di rifugiati siriani ha aumentato la domanda di acqua del paese del 22% dal 2011, per un totale del 40% oggi. Il 93% delle persone in Giordania aveva avuto accesso all’acqua potabile soltanto nel 2015, ma la crescita costante della popolazione ha ridotto la quota individuale di acqua a meno di 80 litri al giorno.

Una potenziale diffusione del Covid-19 nelle regioni soggette a siccità e scarsità idrica e con forniture di acqua inadeguate avrebbe un effetto devastante, poiché già normalmente vulnerabili rispetto alla diffusione di malattie infettive. Proprio come il Covid-19, la carenza idrica è un problema globale che richiede un’azione collettiva e immediata, un’emergenza resa ancora più lampante dalla necessità di usare l’acqua per proteggersi dalla diffusione del virus. Ed è proprio l’emergenza sanitaria in atto ad insegnarci che l’azione collettiva è forse l’unico metodo per abbattere un problema comune e a ricordarci la necessità di agire in fretta sui cambiamenti climatici, limitando i rischi di siccità estreme che stanno dietro a molte carenze idriche e migliorando la resistenza a possibili pandemie future.

Articolo di Erika del 08 Aprile 2020 alle ore 14:31

Altre Notizie Meteo

Primo weekend di giugno con ancora temporali ed aria fresca, il sole ci sarà ma l’estate frena!

Primo weekend di giugno con ancora temporali ed aria fresca, il sole ci sarà ma l’estate frena!

I forti temporali previsti tra la giornata di giovedì e quella di venerdì sono dovuti ad un fronte Atlantico ben organizzato, associato ad una profonda saccatura estesa dalla Groenlandia al mare del Nord, che raggiungerà la nostra Penisola attraversandola interamente. I contrasti termici molto elevati tra la massa d’aria fredda in arrivo e quella preesistente […]

Disastro ambientale in Siberia, 20mila tonnellate di carburante riversate nei fiumi

Disastro ambientale in Siberia, 20mila tonnellate di carburante riversate nei fiumi

Tempo di lettura: 2 minuti. La cisterna della Norilsk Nickel è collassata in seguito allo scioglimento del permafrost sottostante. È il più grande disastro petrolifero avvenuto in Russia dal 1994. Negli ultimi giorni il fiume Ambarnaya si è tinto di rosso acceso a causa di uno sversamento proveniente da uno stabilimento della Norilsk Nickel, il […]

Meteo giovedì 4 giugno: forte maltempo al nord, stabile e soleggiato al sud

Meteo giovedì 4 giugno: forte maltempo al nord, stabile e soleggiato al sud

Giornata caratterizzata da forte maltempo al nord con piogge e rovesci anche forti, stabilità al centro-sud con tempo soleggiato e poche nubi. Temperature in calo al nord, in temporaneo aumento al centro-sud. Una forte perturbazione di origine nord-atlantica interesserà la nostra Penisola nelle prossime 48 ore, apportando un netto peggioramento delle condizioni meteorologiche dapprima sulle nostre regioni settentrionali per la giornata odierna […]

Sotto la lente nord Italia: piogge e temporali anche forti nella giornata di giovedì

Sotto la lente nord Italia: piogge e temporali anche forti nella giornata di giovedì

Forte maltempo al nord nelle prossime 24 ore con piogge e rovesci temporaleschi anche forti, attesi accumuli pluviometrici localmente elevati! Una forte perturbazione di origine nord-atlantica interesserà la nostra Penisola nelle prossime 48 ore, apportando un netto peggioramento delle condizioni meteorologiche dapprima sulle nostre regioni settentrionali nella giornata di domani giovedì 4 giugno e poi […]

Cronaca meteo: devastanti e impressionanti grandinate in Lombardia

Cronaca meteo: devastanti e impressionanti grandinate in Lombardia

Nel pomeriggio di martedì 2 giugno violentissime grandinate hanno messo in ginocchio la Lombardia settentrionale, in particolare le province di Lecco, Brescia e Bergamo. Impressionanti immagini da Nembro… Come da previsione sulle nostre regioni settentrionali ad una mattinata di martedì 2 giugno abbastanza soleggiata e con poche nubi ha fatto seguito un cospicuo aumento della […]

Ispra: in Italia la temperatura aumenta di più rispetto al resto del mondo

Ispra: in Italia la temperatura aumenta di più rispetto al resto del mondo

Tempo di lettura: 2 minuti. Crescono anche il consumo di suolo e l’inquinamento elettromagnetico da impianti RTV e telefonia mobile. Le emissioni di gas serra risultano invece in calo.   L’aumento di temperatura in Italia è maggiore rispetto alla media globale, secondo i nuovi dati ambientali Ispra. L’anomalia registrata nel 2018 rispetto alla media 1961-1990 […]

Meteo mercoledì 3 giugno: tra sole, nubi e locali rovesci pomeridiani e serali

Meteo mercoledì 3 giugno: tra sole, nubi e locali rovesci pomeridiani e serali

Giornata caratterizzata da tempo soleggiato al mattino con cielo sereno o poco nuvoloso, nubi in aumento nelle ore pomeridiane con locali piogge e rovesci temporaleschi soprattutto sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche. L’Italia è interessata solo parzialmente da un campo di alta pressione, in quanto risente ancora della parziale influenza di una circolazione più instabile […]

Meteo martedì 2 giugno: soleggiato ma con rovesci pomeridiani in agguato

Meteo martedì 2 giugno: soleggiato ma con rovesci pomeridiani in agguato

Giornata caratterizzata da cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso al mattino; al pomeriggio e sera aumento della nuvolosità specie sulle aree alpine ed appenniniche con locali rovesci. Temperature in lieve aumento ma ancora al di sotto della norma. Sull’Italia va espandendosi un campo di alta pressione da ovest, tuttavia la nostra Penisola risentirà ancora marginalmente […]

Cronaca meteo: weekend di intenso maltempo con violente grandinate e nevicate in Appennino

Cronaca meteo: weekend di intenso maltempo con violente grandinate e nevicate in Appennino

E’ stato un weekend all’insegna del maltempo sulla nostra Penisola con nevicate in Appennino, violente grandinate, intense piogge e temporali. Ripercorriamolo insieme con immagini e dettagli… Nel corso del weekend appena concluso il vasto campo di alta pressione, di origine azzorriana, è risultato come da previsione ancora troppo sbilanciato ad ovest, tra Europa occidentale e […]

NOAA: la stagione degli uragani atlantici 2020 sarà più intensa del solito

NOAA: la stagione degli uragani atlantici 2020 sarà più intensa del solito

Tempo di lettura: 2 minuti. Sono previste dalle 13 alle 19 tempeste, di cui da 3 a 6 potrebbero diventare uragani potenti, con venti fino a 179 km/h. Inizia oggi, 1 giugno, e terminerà il 30 novembre la stagione degli uragani altantici di quest’anno, sebbene si siano verificate già due tempeste nel corso del mese […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464