Raffreddare il pianeta con la geoingegneria, il piano degli scienziati

Tempo di lettura: 2 minuti.

Una tecnologia che si ispira alle tracce rilasciate dalle navi sull’oceano.

Il cambiamento climatico è ormai un fenomeno inequivocabile, difficile da negare, che stiamo tentando di contenere. Finora, però, non sembra che abbiamo trovato un modo efficace per affrontarlo, mentre le emissioni di gas serra continuano ad aumentare e il clima continua a riscaldarsi. Ora un team di ricercatori dell’Università di Washington, del Palo Alto Research Center (PARC) e della Pacific Northwest National Library ha un piano innovativo che si scosta dalle soluzioni pensate finora, e prevede il raffreddamento del pianeta attraverso le nuvole.

Il Marine Cloud Brightening Project è frutto della collaborazione internazionale di scienziati atmosferici e altri esperti, che ha lo scopo di approfondire la conoscenza della risposta delle nuvole alle particelle di aerosol. “Siamo interessati ad esplorare il potenziale per illuminare intenzionalmente le nuvole basse marine aumentando la popolazione naturale di particelle di aerosol marino”, scrivono i ricercatori.

Il progetto si ispira alle nuvole prodotte dalle emissioni delle navi, che possono produrre a loro volta un effetto di raffreddamento tramite processi che si verificano naturalmente in atmosfera. Gli scienziati si sono chiesti: e se potessimo ottenere lo stesso effetto senza rilasciare gas serra e inquinanti tossici?

Ci sarebbero molti vantaggi in un tale sistema di raffreddamento. Innanzitutto, si utilizzerebbe l’acqua di mare per generare le particelle nel cielo, che è una fonte abbondante e gratuita di materia innocua per l’ambiente e che verrebbe restituita all’oceano – almeno per la maggior parte – una volta terminati i test. Il processo non richiederebbe l’utilizzo necessario degli aerei, ma svolgersi al livello del mare, riducendo sia i costi che le emissioni associate al progetto.

Il team sta lavorando in primo luogo sulla possibilità di aumentare in modo affidabile e prevedibile la riflettività delle nuvole generate dall’uomo. Modellando i risultati si avrà una stima di come il progetto influenzerebbe il clima sia a livello locale che globale, per escludere effetti negativi. Nel complesso, il piano sembra promettente, con pochi rischi associati.

Tuttavia, fin quando il progetto non avrà superato i test con successo, è difficile prevederne l’efficacia e l’applicabilità. Se funzionerà, il Marine Cloud Brightening Project potrebbe diventare una tecnologia sicura quanto necessaria per affrontare il cambiamento climatico.

Articolo di Erika del 15 Settembre 2021 alle ore 16:48

Altre Notizie Meteo

Meteo giovedì 28 ottobre: rovesci su Sardegna, peggiora su Sicilia, bel tempo altrove

Meteo giovedì 28 ottobre: rovesci su Sardegna, peggiora su Sicilia, bel tempo altrove

Giornata in prevalenza stabile e soleggiata su gran parte dell’Italia, eccetto rovesci anche forti sulla Sardegna e un nuovo peggioramento dalla sera e notte su venerdì su Sicilia e bassa Calabria. Temperature in calo nei valori minimi, in lieve ripresa nei valori massimi. Il profondissimo vortice depressionario dalla serata odierna tenderà nuovamente ad avvicinarsi alla […]

Maltempo in California: colpita San Francisco

Maltempo in California: colpita San Francisco

Una forte ondata di maltempo sta colpendo la California: San Francisco tra le città più danneggiate. La California è stata colpita da forti perturbazioni negli ultimi giorni, i cui danni stanno mettendo a dura prova le zone già devastate dagli incendi estivi. Le intense tempeste, che fino a pochi giorni fa erano limitate alla zona […]

Scoperto il primo pianeta al di fuori della Via Lattea

Scoperto il primo pianeta al di fuori della Via Lattea

Tempo di lettura: 1 minuto. È grande quanto Saturno e si trova a 28 milioni di anni luce da noi. Negli ultimi anni gli astronomi sono riusciti ad individuare migliaia di esopianeti in diversi sistemi solari, ma non hanno ancora prove di pianeti in altre galassie oltre la nostra. Ora, attraverso i dati del telescopio […]

Meteo mercoledì 27 ottobre: rovesci all’estremo sud, soleggiato al centro-nord

Meteo mercoledì 27 ottobre: rovesci all’estremo sud, soleggiato al centro-nord

Giornata caratterizzata ancora da rovesci all’estremo sud, soleggiato al nord e su parte del centro. Temperature stazionarie. Un profondissimo vortice depressionario continuerà, nella giornata odierna, ad apportare condizioni di maltempo all’estremo sud, nubi su gran parte del centro-sud; in prevalenza soleggiato al centro-nord. Temperature pressochè stazionarie. METEO IN DIRETTA LIVE – L’immagine satellitare e quelle relative […]

Nuovo record di gas serra in atmosfera, preoccupazioni per la COP26

Nuovo record di gas serra in atmosfera, preoccupazioni per la COP26

Tempo di lettura: 2 minuti. Nel 2020 le emissioni inquinanti hanno raggiunto un nuovo massimo allarmante. A pochi giorni dalla Conferenza sul cambiamento climatico (COP26) le Nazioni Unite annunciano che le concentrazioni di gas serra in atmosfera hanno raggiunto un nuovo massimo storico, alimentando le preoccupazioni e le tensioni riguardo il vertice che si terrà […]

Altro disastro nelle Canarie: crolla il cratere del Cumbre Vieja

Altro disastro nelle Canarie: crolla il cratere del Cumbre Vieja

Il Cumbre Vieja è più attivo che mai: ecco l’ultimo aggiornamento sulla sua attività. L’ultimo studio dei vulcanologi che stanno monitorando la situazione del Cumbre Vieja è decisamente negativo: il vulcano non ha mai raggiunto un tale livello di attività vulcanica e la sua eruzione sembra essere destinata a non fermarsi. Dopo quasi 40 giorni, […]

Meteo martedì 26 ottobre: forte maltempo all’estremo sud, bello al nord

Meteo martedì 26 ottobre: forte maltempo all’estremo sud, bello al nord

Giornata caratterizzata ancora da forte maltempo all’estremo sud, segnatamente su Sicilia e sud Calabria, qualche pioggia su parte del centro-sud; bello al nord. Temperature pressochè stazionarie o in lieve calo. Un profondissimo vortice depressionario continuerà, nella giornata odierna, ad apportare condizioni di forte maltempo all’estremo sud, qualche pioggia sarà possibile anche sul resto del centro-sud; […]

California: forti inondazioni nelle zone colpite dagli incendi

California: forti inondazioni nelle zone colpite dagli incendi

Forte ondata di maltempo in California, già danneggiata pesantemente dagli svariati incendi vissuti negli ultimi mesi. La California sta vivendo un anno decisamente negativo a livello climatico: infatti, gli innumerevoli incendi visti quest’estate hanno completamente devastato circa 580 mila ettari di terreno, danneggiando pesantemente gran parte dello stato. A peggiorare la situazione ci sta pensando […]

Clima: ecco il piano della Cina per raggiungere le emissioni zero

Clima: ecco il piano della Cina per raggiungere le emissioni zero

Tempo di lettura: 2 minuti. Pechino ha reso noti i primi obiettivi per raggiungere la carbon neutrality entro il 2060. La Cina ha finalmente pubblicato il documento tanto atteso sul piano dello sviluppo verde del Paese, che punta a raggiungere le emissioni nette zero entro il 2060. Ridurre l’energia fossile al 20% e incrementare le […]

Vortice di maltempo ancora in azione sull’Italia: settimana parte turbolenta poi migliora!

Vortice di maltempo ancora in azione sull’Italia: settimana parte turbolenta poi migliora!

Il vortice mediterraneo che tra ieri ed oggi si è collocato sullo Ionio verrà assorbito durante la questo inizio settimana da una saccatura di origine atlantica che cercherà di indebolire, il campo di alta pressione estesosi dall’Europa occidentale. Nel frattempo sarà ancora in grado di portare condizioni meteorologiche piuttosto dinamiche su gran parte del Centro-Sud […]

Scarica l'app del Meteo in Diretta per iOs o Android e porta il meteo sempre con te, è gratis!

Meteo in diretta - le tue previsioni meteo personalizzate

Copyright 2000-2015 Tutti i diritti riservati
MeteoInDiretta è un progetto Tempo di meteo srl p.i.02241200464

Privacy Policy Cookie Policy